QR code per la pagina originale

Microsoft e Canon insieme per mobile e imaging

Microsoft e Canon uniscono le proprie forze per condividere i rispettivi brevetti mobile e imaging. I prossimi Windows Phone forse con fotocamere Canon.

,

I prossimi smartphone con cuore Windows Phone potrebbero avere in dotazione una fotocamera ancora migliore di quella PureView introdotta da Nokia. Microsoft e Canon hanno infatti appena firmato un nuovo accordo di condivisione dei loro brevetti relativi sia al settore imaging che ai prodotti di consumo del settore telefonico mobile. Lo ha reso noto la compagnia di Redmond con un comunicato stampa.

Nessuna delle due aziende ha rivelato i dettagli dell’accordo, ma sia per Microsoft che per Canon si tratta di una grande mossa che potrebbe, e anzi dovrebbe, migliorare i prodotti di consumo di entrambe. Spiega il gigante statunitense che «questo accordo copre una vasta gamma di prodotti e servizi offerti da ogni azienda, tra cui alcuni di digital imaging e prodotti mobile di consumo. Microsoft e Canon hanno una lunga storia di collaborazione per portare ai consumatori prodotti di alta qualità e all’avanguardia, inclusa la tecnologia del colore».

L’interesse di Microsoft nelle tecnologie di imaging digitale giunge un po’ all’improvviso, più che altro come conseguenza dell’acquisizione di Nokia. La fotografia computazionale ha infatti sempre rappresentato un punto di differenziazione per i dispositivi Nokia, infatti ha ad esempio implementato dei sensori ad altissima risoluzione (41 megapixel) in alcuni telefoni, abbinandoli a nuovi software che possono combinare diversi fotogrammi per creare un’immagine unica, rimuovere gli oggetti indesiderati da uno scatto e creare immagini animate con il minimo sforzo da parte dell’utente. Dopo aver inglobato il team di Nokia, Microsoft ha dunque compiuto un ulteriore passo in avanti in tale settore, assicurandosi le proprietà intellettuali di Canon, leader assoluta del settore delle fotocamere insieme a Nikon.

Per Canon, invece, l’accordo potrebbe portare a una migliore integrazione tra le sue fotocamere e i dispositivi Windows Phone. L’azienda potrebbe anche seguire le orme di Samsung – che con la Galaxy Camera ha rilasciato un prodotto imaging con cuore Android – distribuendo dunque sul mercato una smart camera basata sulla piattaforma Microsoft. Non vi è comunque alcun dettaglio ufficiale circa le intenzioni delle due compagnie, dunque sarà necessario attendere fin quando non si decideranno a mostrare i frutti dei loro sforzi congiunti.

Fonte: Microsoft • Via: SlashGear • Immagine: WP Central • Notizie su: , ,