QR code per la pagina originale

Samsung sta per dire addio alle TV al plasma

Stiamo per dire definitivamente addio alle TV al plasma: anche Samsung ha annunciato che entro novembre smetterà di produrle a causa del calo della domanda

,

Entro fine anno, Samsung smetterà di produrre televisori al plasma nel tentativo di concentrare le proprie risorse al settore energetico e dei materiali. Lo ha reso noto con una dichiarazione ufficiale, spiegando che la decisione giunge a causa del calo della domanda globale per tale tipo di TV e display.

Nello specifico, l’azienda prevede di concludere tutte le proprie operazioni produttive di schermi al plasma entro il 30 novembre, seguendo così la mossa già annunciata di Panasonic: «abbiamo intenzione di continuare la nostra attività TV PDP fino alla fine di quest’anno, a causa dei cambiamenti nelle richieste del mercato. Rimaniamo impegnati nel fornire ai consumatori prodotti che soddisfino le loro esigenze e aumenteremo la nostra attenzione sulle opportunità di crescita nelle TV UHD e nelle TV curve».

Il modello Samsung PNF8500 sarà dunque l’ultima, grande TV al plasma della compagnia sudcoreana, dato che nel corso di quest’anno non rilascerà più nei negozi ulteriori modelli top di gamma. Non è ancora noto quanto tale televisore rimarrà in vendita, ma i suoi giorni sono ormai praticamente contati.

Panasonic ha smesso di costruire televisori al plasma lo scorso anno, lasciando tale segmento di mercato in mano a Samsung e a LG, con quest’ultima azienda che rimarrà dunque ora l’unica grande produttrice di tali pannelli. Tuttavia, secondo un nuovo report condiviso dalla Yonhap News Agency, «gli osservatori del settore dicono che anche LG Electronics Inc., il secondo gigante tecnologico della Corea del Sud, sospenderà la propria attività PDP in un prossimo futuro, dato che ha già trasformato una delle proprie linee di produzione PDP per creare batterie solari».

Le TV al plasma stanno definitivamente scomparendo. Sempre più produttori stanno infatti passando alle TV 4K, inoltre le soluzioni al plasma sono anche più costose da costruire rispetto a quelle LED e LCD. Nonostante l’acclamata resa dell’immagine fornita dal plasma, i consumatori hanno per anni scelto prodotti LCD, così aziende come Sony, Vizio, Panasonic e ora anche Samsung hanno deciso di uscire fuori da tale segmento di mercato.

Fonte: Cnet • Via: The Verge • Immagine: 360b / Shutterstock.com • Notizie su: