QR code per la pagina originale

Yahoo spegne i suoi servizi obsoleti

Yahoo mette mano al suo portafoglio di servizi online eliminando quelli oggi non più utilizzati dagli utenti per focalizzarsi così sul suo core business

,

Pulizie estive per Yahoo. Con l’arrivo della stagione estiva, Yahoo ha pensato bene di mettere ordine tra i suoi servizi eliminando quelli che gli utenti sembrano non gradire e non più utilizzare. Lo scopo dell’azienda di Marissa Mayer è quello di rendere le abitudini quotidiane degli utenti più stimolanti e divertenti e per focalizzarsi su questo obbiettivo, Yahoo non può che sacrificare alcune dei suoi vecchi servizi.

Tramite un post su Tumblr sono stati elencati tutti i servizi obsoleti di Yahoo che saranno progressivamente eliminati. L’iniziativa da parte di Yahoo non è però inedita. Servizi come Newlook Service, Research Reports e Bookmarks.yahoo.com erano già stato chiusi tra aprile e maggio. La prima “vittima” delle pulizie estive di Yahoo è People Search. Il servizio è stato chiuso il 2 luglio in quanto considerato inutile. L’azienda di Marissa Mayer punta infatti tutto su Yahoo Search che permette di trovare le persone, blog, luoghi, mappe, insomma, qualsiasi cosa. Il 2 luglio ha segnato la fine anche di Xobni, la suite intelligente per la produttività le cui funzioni sono già da tempo state integrare in Yahoo Mail.

Dal prossimo 22 luglio, Yahoo Toolbar on Chrome sarà eliminata dal Chrome Store a seguito della nuove policy di Google Chrome. Al suo posto è già oggi disponibile Yahoo Extension che consente un accesso rapido ai servizi di Yahoo, ottimizzando l’esperienza d’uso degli utenti sul web. Il 31 luglio segnerà la fine invece di Yahoo Shine, portale dedicato alle tendenze e alla moda del mondo femminile. Tali servizi sono già oggi inclusi attraverso le riviste digitali, come Yahoo Bellezza e Yahoo Viaggi.

Sempre il 31 luglio sarà chiuso Yahoo Voices, mentre alla fine di agosto cesseranno le attività di Yahoo Contributor Network.

Fonte: Yahoo • Notizie su: