QR code per la pagina originale

Google celebra il Ramadan

Una raccolta di link e consigli su come sfruttare al meglio gli strumenti messi a disposizione da Google per i fedeli islamici che celebrano il Ramadan.

,

Google ha inaugurato nelle ore scorse un micro-sito dedicato a tutti coloro che celebrano il mese del Ramadan, mettendo a disposizione una serie di consigli e suggerimenti utili su come trascorrere al meglio il mese sacro per i fedeli islamici. Si tratta in sintesi di una raccolta di link che puntano ai vari servizi offerti dal gruppo di Mountain View, arricchiti da alcuni esempi su come sfruttarli.

Il motore di ricerca suggerisce di inserire gli eventi in programma in Calendar, mostra in che modo restare in contatto con i propri cari (indipendentemente dalla loro posizione e dalla lontananza) tramite gli strumenti di comunicazione offerti da Hangouts, la modalità di condivisione di fotografie, video e post sulle pagine del social network G+ e come intrattenere tutti i membri della propria famiglia grazie ai contenuti presenti sulla piattaforma YouTube e sullo store Google Play. Di seguito un video caricato per l’occasione sul canale ufficiale di Google Arabia, che mostra alcuni fedeli all’opera durante i preparativi per le celebrazioni.

Quest’anno il Ramadan è iniziato domenica 29 giugno e terminerà lunedì 28 luglio. È una ricorrenza sacra per gli islamici di tutti i paesi del mondo, che cade in concomitanza con il nono mese del calendario musulmano (la cui durata è inferiore rispetto all’anno solare e pari a 354 o 355 giorni). Secondo quanto scritto nel Corano, le sue origini risalgono a Maometto e alla rivelazione ricevuta dall’arcangelo Gabriele. Tradotto letteralmente il suo significato è “digiuno”, in riferimento al quarto dei cinque pilastri fondamentali sui quali poggia la religione. Lo scopo è quello di purificarsi da tutto ciò che è materiale, corrotto o corruttibile, cibo compreso.

Fonte: Google, Ramadan • Notizie su: