QR code per la pagina originale

Panasonic: impostare la TV per Germania-Argentina

Panasonic consiglia come impostare correttamente la TV e dove ubicarla per vedere la finale dei Mondiali 2014 tra Germania e Argentina in modo realistico.

,

Ora che la finale dei Mondiali di Calcio 2014 è finalmente alle porte, è tempo di impostare correttamente il televisore di casa così da poter visualizzare l’attesa partita tra Germania – Argentina con immagini quanto più brillanti possibili, dettagliate e con un incredibile livello di realismo. Panasonic fornisce degli utili consigli a riguardo, di semplice attuazione per ogni tipologia di utente.

Innanzitutto Panasonic consiglia di evitare l’effetto di motion blur, noto come Judder: si tratta di quel tremolio che mostra immagini a scatti, in particolare quando la videocamera sta riprendendo un’azione di gioco su uno o più calciatori che corrono. Bisogna dunque verificare le impostazioni del televisore e assicurarsi di attivare la funzione “Intelligent Frame Creation”, che permette di aggiungere ulteriori fotogrammi alla trasmissione e di conseguenza contribuisce a ridurre notevolmente tale spiacevole fenomeno. Chi possiede un TV sprovvisto di tale funzione dovrebbe invece aumentare la nitidezza dal menu principale del sistema.

Il secondo consiglio è quello di configurare le impostazioni cromatiche del televisore per una visione della partita tra Germania e Argentina più realistica. Meglio scegliere valori non eccessivamente alti poiché influiscono negativamente sulla visione del match ai Mondiali 2014, attivando dunque l’impostazione “normale” e calibrando il misuratore del colore. Se la TV dispone poi della funzione Vivid Colour è bene attivarla così da raggiungere facilmente la sensazione di realismo desiderata.

Panasonic suggerisce anche come ottimizzare la posizione del TV e il comparto sonoro, per un’esperienza finale dei Mondiali ancora più coinvolgente ed emozionante. Bisogna assicurarsi che l’opzione Surround Sound sia attivata e verificare successivamente che vi siano nel televisore eventuali impostazioni audio dedicate allo sport, come ad esempio la modalità Stadium. Se il TV è ubicato a meno di 30 centimetri dal muro è indispensabile verificare che gli altoparlanti siano frontali, altrimenti si noterà un fastidioso effetto eco. In caso di altoparlanti posteriori, bisogna allontanare maggiormente il sistema dal muro.

Da quale distanza guardare la TV?

La distanza da cui si guarda la TV influisce molto sull’esperienza sia audio che visiva. Se si possiede un televisore a definizione standard, bisognerebbe dunque posizionarsi a una distanza di circa 8-10 volte l’altezza dello schermo; se si ha un TV HD, è meglio sedersi a una distanza di tre volte l’altezza dell’immagine; chi ha invece un TV 4K Ultra HD, può anche posizionarsi molto vicino, anche a solo 0,75 volte l’altezza dello schermo.

Infine, sulle soluzioni Panasonic è presente una funzione TV Anywhere che permette di vedere la trasmissione in chiaro con il commento in italiano anche se ci si trova all’estero. Si tratta di una funzione particolarmente utile per chi avrà degli impegni non rinviabili proprio alla sera della finale tra Germania e Argentina, che si ricorda è in programma per domenica 13 luglio alle ore 21.

Immagine: Panasonic • Notizie su: , ,