QR code per la pagina originale

Pulsante “Paga con PayPal” in arrivo per le App

Braintree ha realizzato un apposito SDK che gli sviluppatori di applicazioni potranno utilizzare per inserire in pulsante "Paga con PayPal" nelle loro App

,

Per gli sviluppatori, ricavare denaro dalle proprie applicazioni non è semplice, ma presto all’interno delle App e siti mobile gli sviluppatori potranno facilmente inserire il pulsante “Paga con PayPal“. A 10 mesi dall’acquisizione di Braintree, azienda specializzata nei pagamenti online, PayPal inizia a vedere i frutti di questa importante operazione industriale che costò circa 800 milioni di dollari. Braintree ha infatti rilasciato per gli sviluppatori un apposito SDK, cioè un kit di sviluppo che permetterà loro di integrare facilmente il pulsante “Paga con PayPal” all’interno delle loro applicazioni o siti.

Questo significa che presto moltissime applicazioni potranno offrire ai propri utenti un servizio di pagamento sicuro ed affidabile per migliorare l’esperienza dello shopping anche in mobilità. Grazie al programma “Braintree v.zero” presto i pagamenti da smartphone potrebbero diventare molto più semplici, sicuri ed alla portata di tutti. A Braintree l’esperienza in questo settore non manca e l’azienda lavora già con migliaia di società del calibro di Uber e Airbnb per le quali gestisce i pagamenti. Presto dunque tutte le applicazioni che offrono beni e servizi come Uber e Airbnb potranno offrire facilmente sia i servizi di pagamento di PayPal che quelli di Braintree come la conversione della valuta estera. Le due aziende intendono, con questo nuovo programma di sviluppo, favorire i pagamenti mobile rendendoli alla portata di tutti.

Semplificazione non solo per l’utente finale ma anche per gli sviluppatori. Secondo Braintree, infatti, l’SDK permetterebbe di integrare il nuovo servizio di pagamenti online in non più di 15 minuti di lavoro. Inoltre, il nuovo pulsante “Paga con PayPal” non invierà gli utenti al sito di PayPal ma l’intera operazione di pagamento si svolgerà esclusivamente all’interno dell’applicazione che si sta utilizzando.

Trattasi di un’operazione molto importante per lo sviluppo dei pagamenti mobile. Un brand con PayPal con oltre 148 milioni di clienti può dare un forte spinta all’uso delle applicazioni che prevedono il pagamento di beni o servizi direttamente dallo smartphone.

Fonte: Forbes • Via: The Next Web • Notizie su: , , ,