QR code per la pagina originale

Amazon: una petizione per il progetto Prime Air

Amazon ricorre formalmente ad una petizione chiedendo alla Federal Aviation Administration il via libera per sperimentare i droni del progetto Prime Air.

,

A fine 2013 Amazon ha stupito un po’ tutti annunciando il progetto Prime Air. Si tratta essenzialmente di un programma finalizzato all’impiego dei droni per gestire la consegna della merce acquistata dagli utenti sul proprio store e-commerce. Questo garantirebbe ai clienti la possibilità di ricevere i prodotti in poco tempo (si è parlato addirittura di 30 minuti), direttamente sul pianerottolo di casa.

Ovviamente prima di poter arrivare a qualcosa di anche solo lontanamente paragonabile a quanto mostrato nel concept video in streaming di seguito servono lunghe fasi di test e specifiche autorizzazioni. Si tratta pur sempre di dispositivi che si muovono volando, dunque una potenziale fonte di pericolo per la sicurezza pubblica se non controllati nel modo corretto. La fase di sperimentazione è però stata bloccata direttamente dalla Federal Aviation Administration, ovvero l’ente del Dipartimento dei Trasporti statunitense che si occupa di regolamentare e sovrintendere ogni aspetto riguardante l’aviazione civile.

Il motivo? La legislazione vigente vieta in modo esplicito l’impiego di un drone per la “consegna a pagamento dei pacchi alle persone”. La norma fa inoltre riferimento anche alle spedizioni offerte gratuitamente o come servizio incluso nel prezzo del prodotto. Ecco dunque che Amazon si è vista costretta a ricorrere ad una petizione, pubblicata sulle pagine del sito istituzionale Regulations.gov, al fine di ottenere l’autorizzazione a sperimentare il servizio nella propria sede di Seattle. La documentazione allegata parla di velivoli capaci di viaggiare ad una velocità di circa 80 Km/h, trasportando un pacco dal peso di poco maggiore ai 2 Kg.

Un giorno vedere i droni di Amazon Prime Air sarà normale, proprio come è oggi osservare i camion sulla strada. Sarà di enorme beneficio per i clienti di tutta la nazione.

Fonte: Regolations.gov • Via: CNET • Notizie su: ,