QR code per la pagina originale

Edison Energy Control e il risparmio energetico

Edison presenta Energy Control, piattaforma dedicata al risparmio energetico, accessibile da Web e mobile, innovativa e con una forte connotazione social.

,

Trovare nella casella della posta le fatture delle bollette da pagare non è certo un piacere. Lo è ancor meno aprire la busta e accorgersi che il conto è salato, molto più rispetto a quanto preventivato. Cercare di capire cosa porta ogni bimestre ad investire una parte considerevole del proprio reddito nelle utenze domestiche è importante, ma nella maggior parte dei casi la documentazione inviata dal fornitore non aiuta. Per porre rimedio al problema Edison propone una soluzione innovativa, senza precedenti nel nostro paese: Energy Control.

Edison Energy Control

Presentata da Alessandro Zunino, amministratore delegato di Edison Energia, nel corso di un evento andato in scena a Milano, si tratta a tutti gli effetti di una piattaforma dedicata al monitoraggio dei consumi con informazioni aggiornate in tempo reale (il refresh avviene ogni cinque minuti). Una delle caratteristiche più interessanti è rappresentata dalla possibilità di consultare i dati non solo visualizzando i kWh consumati, ma anche tenendo sotto controllo a quanto ammonta la spesa in euro. Un particolare non di poco conto, soprattutto se si tiene in considerazione che non in molti hanno dimestichezza con le unità di misura solitamente indicate all’interno delle bollette. L’accesso ad Edison Energy Control può essere effettuato tramite browser Web, così come da smartphone e tablet: in altre parole, da qualsiasi postazione connessa a Internet.

Come funziona

Per il funzionamento della piattaforma sono necessarie due componenti: una hardware e una software. La prima si compone di tutto ciò che è contenuto nel kit acquistabile da chi ha sottoscritto un contratto con Edison per la fornitura dell’energia elettrica. Il prezzo di vendita è pari a 89 euro.

 

All’interno della scatola si trova quanto immortalato nella fotografia seguente: un lettore ottico da applicare in modo semplice e veloce sul LED del contatore relativo alla propria utenza, tramite un adesivo. Il suo compito è quello di rilevare i lampeggi della luce rossa per effettuare una stima precisa del consumo (un impulso corrisponde ad 1 kWh) da passare al trasmettitore collegato via cavo, che a sua volta si occupa di inviare il dato tramite l’antenna equipaggiata al ricevitore, installato all’interno dell’abitazione, alimentato tramite presa a muro e comunicante con il modem mediante cavo Ethernet.

L’informazione è infine caricata sui server sfruttando la connessione Internet. È consigliata una ADSL con tariffa flat, nonostante il traffico dati generato sia minimo.

Il contenuto del kit Edison Energy Control: lettore ottico, trasmettitore e ricevitore

Il contenuto del kit Edison Energy Control: lettore ottico, trasmettitore e ricevitore

Qui entra in gioco la seconda componente, ovvero il sistema online di Edison Energy Control. È una vera e propria piattaforma alla quale gli utenti possono collegarsi, effettuando l’accesso ad un’area riservata. Il cuore pulsante è rappresentato da una dashboard attraverso la quale consultare informazioni dettagliate sui consumi, visualizzando grafici aggiornati ogni cinque minuti e rendendosi così conto in tempo quasi reale di come i propri comportamenti quotidiani vanno ad incidere sul costo della bolletta. La spesa è visualizzata in euro, senza dunque costringere l’utente ad armarsi di calcolatrice ed effettuare complesse conversioni tenendo conto delle differenti fasce orarie e delle relative tariffe applicate.

Il risparmio diventa social

Al sistema di monitoraggio dei consumi Edison ha voluto affiancare una forte componente social, basandosi sul principio che la condivisione delle informazioni e la possibilità di dare o ricevere suggerimenti siano in grado di stimolare un atteggiamento virtuoso negli utenti. In altre parole, confrontarsi con chi ha un nucleo familiare simile al nostro ma riesce ad abbattere i costi della bolletta può essere fonte d’ispirazione per correggere quei comportamenti che portano, talvolta anche involontariamente, allo spreco: lasciare una luce accesa quando non necessario, mettere in frigorifero cibi ancora caldi, lasciare attivo l’impianto di condizionamento dell’aria anche se ci si trova in altri ambienti ecc.

Le caratteristiche principali di Edison Energy Control: tra installazione, forum, mappe e attività benefiche

Le caratteristiche principali di Edison Energy Control: tra installazione, forum, mappe e attività benefiche

Un esempio: una lampadina alogena può consumare energia per l’equivalente di 1,00 euro ogni 24 ore, se lasciata sempre accesa. Basta moltiplicare la somma per il numero di giorni presenti in un anno per capire come sul medio-lungo periodo una dimenticanza di questo tipo possa pesare sul portafogli. La rappresentazione delle utente di Edison Energy Control sulla mappa si pone proprio questo obiettivo: creare una sorta di community che sappia interagire, scambiare consigli e pareri, aiutare gli altri utenti in caso di dubbi e così via.

Obiettivi e avvisi personalizzati

Un altro punto di forza della piattaforma è costituito dalla possibilità di impostare degli obiettivi di risparmio da raggiungere, su base settimanale. Ad esempio, nel primo mese si decide di voler provare a tagliare i costi della bolletta di 10,00 euro: ecco dunque che si può configurare il sistema in modo da stabilire un abbattimento della spesa pari a 2,50 euro ogni sette giorni. Grazie alle informazioni ottenute dal contatore e aggiornate di continuo, Energy Control è in grado di capire se ci si sta comportando in modo da raggiungere il traguardo prefissato, avvisando in caso contrario l’utente tramite email oppure via SMS.

Risparmio energetico e beneficenza

Con il lancio della piattaforma, l’azienda annuncia anche il programma “Tu risparmi, Edison dona” che collega direttamente la capacità degli utenti di risparmiare energia con quella di fare del bene: l’ammontare del denaro risparmiato in bolletta è devoluto ad associazioni benefiche. È possibile scegliere a chi destinare i propri fondi da un elenco di organizzazioni predefinito, oppure proporre la propria tramite l’interfaccia di Energy Control.

Alessandro Zunino, amministratore delegato di Edison Energia, presenta la piattaforma Energy Control

Alessandro Zunino, amministratore delegato di Edison Energia, presenta la piattaforma Energy Control

Sviluppi futuri

La soluzione proposta da Edison Energy Control è al momento rivolta esclusivamente all’utenza privata, ma l’azienda ha già in cantiere un piano d’espansione per le imprese. Inoltre, scambiando quattro chiacchiere con Alessandro Zunino e con il personale presente all’evento, è emersa la chiara intenzione di evolvere la piattaforma in futuro. Ecco un paio di esempi utili per capire in che modo.

  • L’impostazione di una soglia di consumo e la possibilità di ricevere avvisi al suo superamento permettono di sfruttare la tecnologia come sistema di sicurezza: in altre parole, quando ci si trova fuori casa Energy Control è in grado di rilevare variazioni sensibili nell’uso dell’energia elettrica, potendo così eventualmente avvisare gli abitanti tramite SMS o email dell’anomalia (presenza di altre persone nell’abitazione o malfunzionamento di un’apparecchiatura).
  • Il ricevitore può gestire la trasmissione di informazioni su più canali: questo significa che in futuro Energy Control potrà anche monitorare i singoli elettrodomestici e non solamente il consumo complessivo della casa, tramite dispositivi realizzati ad hoc come i misuratori da interporre tra la presa e la spina.

Energy Control Week

Per celebrare il lancio della piattaforma, Edison ha organizzato la Energy Control Week a Milano: una settimana di eventi dall’11 al 17 luglio, presso lo showroom di piazza Alvar Aalto (Porta Nuova). È possibile visitare lo spazio allestito dove sono riprodotti gli interni di una casa e assistere a dimostrazioni concrete sul funzionamento del servizio. Ogni sera, inoltre, è previsto un appuntamento con ospiti come Gerry Scotti, lo chef Simone Rugiati, gli Zero Assoluto e molti altri.

Operazione Cani Antispreco

In vista del lancio di Energy Control, Edison ha preparato una simpatica campagna virale, intitolata Operazione Cani Antispreco. Un team di amici a quattro zampe pronti a correggere i comportamenti errati dal punto di vista energetico dei loro padroni, come uscire di casa lasciando accesa una lampadina, dimenticare lo sportello del frigorifero aperto oppure avviare la lavatrice nelle fasce orarie in cui conviene meno. Ecco il divertente filmato diffuso in Rete nei giorni scorsi.

Fonte: Edison Energy Control • Notizie su: