QR code per la pagina originale

Dropbox, sincronizzazione più veloce su dekstop

La tecnologia Streaming Sync riduce la durata della sincronizzazione, consentendo il download di un file prima del suo caricamento completo sui server.

,

Dropbox ha annunciato un aggiornamento per il suo client desktop che velocizza l’operazione di sincronizzazione dei file. Gli utenti noteranno un discreto incremento della velocità per i file di grandi dimensioni, grazie alla nuova tecnologia Streaming Sync. L’azienda ha apportato alcune modifiche al file system, al protocollo e ai server per ottenere un incremento del sync time del 25% circa. Per beneficiare di questo boost prestazionale è necessario installare Dropbox 2.10 per Windows.

La sincronizzazione dei file avveniva finora in due fasi distinte di upload e download. Quando l’utente caricava un nuovo file o un file modificato su Dropbox, il servizio effettuava la suddivisione in blocchi da 4 MB, ognuno dei quali veniva caricato in sequenza fino al commit sui database. Solo al completamento di questa operazione era possibile scaricare il file da un altro client, attraverso il procedimento inverso, ovvero la ricostruzione del file originario a partire dai singoli blocchi. Con Streaming Sync, invece, le due fasi di upload e download sono sovrapposte, quindi un blocco può essere scaricato durante il caricamento del successivo, in streaming appunto.

Il vantaggio della nuova tecnologia si nota principalmente per file più grandi di 16 MB, cioè per file composti da molti blocchi da 4 MB, per i quali il numero di richieste “store/retrieve” è elevato. Teoricamente si potrebbe raggiungere una velocità doppia rispetto alla precedente implementazione, ma le prestazioni saranno limitate dal lato più lento della connessione. In pratica, si ottiene un incremento medio del 25%.

Confronto tra la nuova e la precedente tecnologia di sincronizzazione.

Confronto tra la nuova e la precedente tecnologia di sincronizzazione.

La nuova versione del client desktop include altre tre novità: il supporto per quattro nuove lingue (danese, olandese, svedese e thailandese), un menu a scorrimento per le notifiche e la possibilità di creare uno shared link dallo stesso menu.

Fonte: Dropbox • Notizie su: ,