QR code per la pagina originale

Chrome 36 su Windows, OS X, Linux e Android

Nuova major release per il browser Chrome: Google porta il software per la navigazione alla versione 36, su Windows, Mac, Linux e dispositivi Android.

,

A quasi due mesi di distanza dal rilascio della versione 35, ecco debuttare Chrome 36. Il rollout ha già preso il via e riguarda le edizioni del browser destinate a computer con sistema operativo Windows, OS X e Linux, oltre che smartphone e tablet con piattaforma Android. Per quanto riguarda invece iOS, l’update è già disponibile da un paio di giorni, con l’introduzione del supporto al mirroring dei contenuti multimediali tramite Chromecast.

Il team di Chrome è lieto di annunciare la distribuzione di Chrome 36 nello Stable Channel per Windows, OS X e Linux. Chrome 36.0.1985.125 contiene un gran numero di fix e miglioramenti.

È quanto si legge in un post comparso sul blog ufficiale di Chrome. Di seguito, il changelog diffuso da Google, con le novità introdotte nel browser e uno screenshot che testimonia il rilascio dell’aggiornamento. Come sempre accade, chi ha già installato il software non deve far altro che riavviarlo per applicare l’update o, in alternativa, aprire il menu principale (tramite il pulsante posizionato in altro a destra nell’interfaccia) e selezionare la voce “Informazioni su Google Chrome”, premendo poi il tasto “Riavvia” al termine del download.

  • Miglioramenti per le notifiche;
  • aggiornamento per il design delle modalità Incognito e Ospite;
  • aggiunta una recovery bubble per i crash;
  • introdotto l’App Launcher su Linux;
  • numerosi miglioramenti a stabilità e performance.
L'aggiornamento rilasciato oggi da Google porta il browser Chrome alla versione 36

L’aggiornamento rilasciato oggi da Google porta il browser Chrome alla versione 36 su Windows, Mac e Linux

Come detto in apertura, è tempo di aggiornamenti anche per la versione Android di Chrome. Niente di rivoluzionario, ma anche in questo caso un’ottimizzazione generale del codice che rende ancora più affidabile l’applicazione su smartphone e tablet. Ecco la lista delle modifiche apportate.

  • Migliorato il rendering dei testi all’interno dei siti non ottimizzati per i dispositivi mobile;
  • i doodle ritornano nella pagina “Nuova scheda”;
  • numerosi miglioramenti a stabilità e performance.

Fonte: Chrome Releases • Via: Chrome Releases • Notizie su: ,