QR code per la pagina originale

Campus di Cupertino: compaiono le prime pareti

Il nuovo Campus di Cupertino, ribattezzato Spaceship per la sua forma circolare, mostra già le sue prime pareti: ecco nuove immagini aeree da Cupertino.

,

Procede a incredibile velocità la costruzione del nuovo campus di Cupertino, la famosa “Spaceship” che verrà probabilmente inaugurata a inizio 2016. Solo poche settimane fa sono apparse online le immagini del completamento delle demolizioni e delle fondamenta, oggi si possono già ammirare le prime pareti. Apple corre veloce e, secondo molti, l’enorme progetto verrà terminato molto in anticipo rispetto a quanto preventivato.

Così come nella precedente tornata di aggiornamenti, è sempre Ron Cervi a pubblicare su Twitter le immagini aeree del nuovo Campus di Cupertino. Gli scatti effettuati dal reporter KCBS sono davvero impressionanti: si nota già l’erezione di parte delle pareti perimetrali, così come anche degli apparenti tunnel, forse per le costruzioni sotterranee del progetto. Se confrontate con i veicoli ripresi dall’alto, queste mura appaiono molto spesse, di conseguenza è probabile riguardino i parcheggi sotterranei della Spaceship o i basamenti per il piano seminterrato.

Sempre effettuando un confronto con le altre strutture e gli altri edifici inquadrati dalla fotografia, non può che stupire la maestosità del neonato edificio. La forma circolare occupa praticamente lo spazio di un piccolo quartiere, non a caso la Spaceship sarà in grado di ospitare 20.000 dipendenti al giorno più tutti gli eventuali visitatori. L’edificio sarà interamente ricoperto di vetro e pannelli solari, affinché sia energicamente indipendente e del tutto ecologico, mentre al centro e ai lati verrà realizzato un giardino a impatto zero, con varietà locali di piante, fiori e orti coltivati. Vi saranno anche diversi frutteti, caratteristica questa a quanto sembra fortemente voluta dal compianto Steve Jobs.

L’inizio dei lavori, con la demolizione delle ex strutture HP, è avvenuto alla fine del 2013. A poco più di sei mesi, Apple dimostra di essere in anticipo sulla tabella di marcia, anche perché nessuno si sarebbe aspettato di intravedere delle pareti prima dell’autunno inoltrato. Gli headquarter, approvati dalla stessa municipalità di Cupertino, verranno accompagnati da nuove vie di comunicazione finanziate completamente da Apple, affinché vicini e popolazione locale nel complesso non soffrano problemi di incrementato traffico.

Fonte: Ron Cervi • Via: AppleInsider • Immagine: Cube3X • Notizie su: ,