QR code per la pagina originale

Bistro, un feeder hi-tech per gatti

Un dispenser hi-tech per il cibo dei gatti, con tecnologia integrata per il riconoscimento facciale: è Bistro, smart feeder per gli amici a quattro zampe.

,

Bistro è il progetto lanciato da una startup di San Mateo (California), destinato a tutti coloro che condividono la propria abitazione con un gatto. Si tratta di uno smart feeder, ovvero un dispositivo che, anche quando ci si trova lontani da casa, permette di alimentare il proprio amico a quattro zampe. Ciò che lo rende speciale è la tecnologia di riconoscimento facciale integrata, utile soprattutto per chi vive con più di un felino.

Questo è reso possibile dalla dotazione di una fotocamera che monitora tutto ciò che il gatto mangia o beve, trasmettendo il flusso video in tempo reale, così che il padrone possa osservarlo in streaming attraverso un’apposita applicazione mobile. Il device, inoltre, misura in modo preciso la quantità di cibo e acqua consumati, tenendo traccia anche delle variazioni di peso. Non manca inoltre la possibilità di configurare Bistro affinché rilasci una quantità di croccantini predeterminata ad intervalli regolari. Il tutto è condito da una forte componente social, con la condivisione di fotografie e filmati. Di seguito la clip di presentazione.

Il fondatore del progetto, Mu-Chi Sung, dice di aver trovato ispirazione nella sua esperienza personale. Negli anni scorsi uno dei suoi tre gatti si è ammalato di pancreatite e la patologia è stata diagnosticata troppo in ritardo, portando così a dover amputare entrambe le zampe posteriori. Notando una variazione nelle abitudini alimentari del felino (allora impossibile in quanto i tre animali condividevano la stessa ciotola) sarebbe forse stato possibile intervenire con largo anticipo e forse evitare un’operazione tanto drastica. Ecco da dove arriva l’utilità del riconoscimento facciale.

Il dispositivo ricorda da vicino altri due smart food dispencer segnalati nei mesi scorsi proprio su queste pagine: Kittyo e CleverPet, il primo destinato ai gatti e il secondo ai cani. Questo testimonia come l’avvento delle nuove tecnologie in ambito domestico sia destinato non solo a rivoluzionare la vita delle persone, ma anche dei loro fedeli amici a quattro zampe. Proposto sulla piattaforma di crowd funding Indiegogo per raccogliere i 100.000 dollari necessari alla commercializzazione, Bistro ha già superato il suo obiettivo: sarà venduto al prezzo di 249 dollari.

Fonte: Bistro • Via: Bistro su Indiegogo • Notizie su: