QR code per la pagina originale

Trimestrale Microsoft: 5,8 milioni Lumia venduti

Microsoft presenta i risultati finanziari del Q4 2014. Molto bene il settore cloud e 5,8 milioni di smartphone Lumia venduti nell'ultimo trimestre

,

Microsoft ha pubblicato i risultati finanziari del Q4 2014 facendo segnare un giro d’affari di 23,38 miliardi di dollari, in aumento del 18% e sopra le previsioni di 23 miliardi. Microsoft però, a causa dell’acquisizione di Nokia, ha riportato utili in calo del 7,1% a 4,61 miliardi di dollari, pari a 55 centesimi per azione contro i 60 attesi. Microsoft sottolinea come la domanda di computer sia stata lievemente sopra le attese e come le entrate OEM di Windows siano aumentate del 3%. Dati che starebbero a testimoniare, sempre secondo Redmond, che il declino delle vendite dei computer tradizionali starebbe rallentando.

Tuttavia questi dati incoraggianti per il mercato desktop potrebbero derivare dagli investimenti delle aziende nell’aver dovuto aggiornare il proprio parco computer a seguito della cessazione del supporto a Windows XP. Incoraggianti anche i dati sulle vendite degli smartphone Lumia anche se nel prossimo futuro Microsoft lavorerà per spingere ulteriormente sulla diffusione di Windows Phone. Redmond sottolinea, nei dettagli, come siano stati venduti 5,8 milioni di smartphone Lumia e 30,3 milioni di smartphone Windows Phone. Da evidenziare che il dato sui Lumia è riferito solamente agli ultimi 3 mesi e cioè al termine dell’acquisizione di Nokia.

Microsoft non ha voluto fornire però dettagli sulle vendite della linea Surface. Non si tratta di una sorpresa comunque, in quanto Redmond è sempre stato restio a fornire i numeri esatti sulle vendite del suo tablet pc. In ogni caso, la linea Surface in questo trimestre ha totalizzato 409 milioni di fatturato. La decisione di non aver voluto commercializzare il Surface Mini avrebbe inoltre penalizzato le vendite e il fatturato della famiglia di tablet pc di Microsoft.

Sul fronte intrattenimento, Microsoft ha annunciato di aver venduto 1,1 milioni di Xbox nell’ultimo trimestre, anche se non ha voluto specificare quante fossero le Xbox One e quante fossero invece le Xbox 360. Anche se non si conoscono i numeri esatti, non è un mistero che l’Xbox One accusi un ritardo in termine di vendite rispetto alla console PlayStation 4 di Sony.

Ottimi risultati per quanto riguarda le offerte server e cloud. Le entrate derivanti dalle vendite di software e soluzioni per le aziende sono infatti lievitate dell’11% a 13,48 miliardi di dollari. Un risultato importante grazie ai successi del servizio cloud Azure, Office 365 per le imprese, le licenze a volume di Windows e prodotti come Exchange, SharePoint e Lync. Bene anche Office 365 Home e Personal con un totale di 5,6 milioni di abbonati, 1 milione solo in questo ultimo trimestre.

Soddisfazione per i dati della trimestrale, sopratutto per i risultati del settore cloud, da parte del CEO Satya Nadella che ha affermato di essere orgoglioso che le strategie aggressive sui servizi cloud stiano ripagando con entrate annuali avviate al raddoppio (4,4 miliardi di dollari).

Satya Nadella che ha anche annunciato interessanti novità per il futuro di Windows e nello specifico che tutte le versioni di Windows verranno fuse in un’unica piattaforma.

Fonte: The Verge • Via: Microsoft • Notizie su: ,