QR code per la pagina originale

iWatch: Apple collabora con Swatch?

Un nuovo rumor ipotizza la collaborazione di Apple e Swatch per la creazione di iWatch, ma una partnership è improbabile dati i conflitti fra le aziende.

,

Apple potrebbe aver scelto di collaborare con Swatch e altri produttori per la definizione di iWatch e dei suoi accessori. È quanto dichiara un report di VentureBeat, sulla base di alcune fonti anonime apparentemente informate sui piani di Cupertino. Indiscrezioni in controtendenza rispetto a quanto emerso sulla stampa negli ultimi mesi, quando il produttore svizzero ha espresso forti dubbi sull’entrata della Mela nel mercato degli orologi.

Stando a quanto affermato, Apple vorrebbe realizzare molteplici versioni del proprio orologio intelligente, così da accordarsi agli stili più disparati e proporre sul mercato svariate soglie di prezzo. Per raggiungere questo obiettivo, Cupertino avrebbe chiesto il supporto e la collaborazione di grandi nomi del mercato, come la già citata Swatch, Timex e molti altri ancora. Secondo le fonti, Apple e i suoi partner presenteranno un’intera famiglia di smartwatch per soddisfare ogni gusto, “dal geek allo chic”.

Una simile previsione, tuttavia, si scontra con le informazioni su iWatch emerse fino a oggi. Innanzitutto, la maggior parte delle fonti – soprattutto asiatiche – conferma la volontà di Apple di costruire due soli iWatch, per una dimensione a schermo massima di 2,5 pollici, così da assecondare le esigenze di uomini e donne. Inoltre, nonostante l’azienda californiana abbia fatto incetta di assunzioni fra i competitor – si veda Tag Heuer – il device non vedrà la collaborazione di partner esterni. D’altronde la stessa Swatch ha espresso un parere critico su Cupertino, tanto che in corso vi sarebbe anche un contenzioso proprio sullo sfruttamento del brand iWatch. Una partnership fra i due gruppi, di conseguenza, è vista come altamente improbabile.

Non vi sono, invece, particolari novità sul fronte delle caratteristiche hardware di cui l’orologio intelligente sarà dotato. Le forme pare siano sempre arrotondate, con l’impiego di un vetro in cristallo di zaffiro e forse di un display OLED. Inoltre, lo smartwatch targato mela morsicata si caratterizzerà per una lunga serie di sensori biometrici, come un esposimetro per raggi UV e forse anche un rilevatore dei livelli di glucosio nel sangue.