QR code per la pagina originale

Microsoft conferma: Surface mini non arriverà

Microsoft ammette di aver cancellato i piani per il rilascio del chiacchierato Surface Mini, il tablet da 8 pollici che avrebbe dovuto sfidare iPad Mini.

,

Durante la conference call tenuta nelle scorse ore con gli investitori per annunciare la nuova trimestrale, Microsoft ha confermato ufficialmente di aver cancellato i piani per il rilascio primaverile del chiacchierato tablet Surface mini, un prodotto inizialmente progettato per competere contro l’iPad mini di Apple e le altre proposte da 8 pollici.

«Durante il trimestre, abbiamo riesaminato la nostra roadmap di prodotto e abbiamo deciso di non spedire un nuovo form factor che era in fase di sviluppo», ha dichiarato il CFO di Microsoft Amy Hood. Non vi è stato un preciso riferimento al Surface mini ma diversi rapporti hanno indicato come la compagnia statunitense abbia deciso di non rilasciare il dispositivo già alla fine del suo sviluppo, a causa della mancanza di caratteristiche uniche che avrebbero differenziato l’offerta dalle proposte concorrenti.

La decisione di non introdurre Surface Mini sul mercato sarebbe stata presa dal nuovo CEO di Microsoft Satya Nadella, il quale ha deciso di rimodellare l’azienda focalizzando le offerte proprietarie soprattutto sulla produttività. Il mercato dei tablet con uno schermo da 7-8 pollici è cresciuto molto rapidamente nel corso degli ultimi due anni, ma Windows non ha supportato tali form factor fino all’autunno del 2013, con il rilascio di Windows 8.1. In quel momento sembrava inevitabile l’arrivo di un prodotto mini della gamma Surface ma, dal momento che i tablet più piccoli sono ideali per l’intrattenimento più che per la produttività, Surface mini non si adatta bene alla visione di Nadella.

È probabilmente per tale motivo che a maggio Microsoft ha presentato ufficialmente Surface Pro 3, un tablet da 12 pollici che esegue Windows 8.1 Pro, alimentato da un processore Intel Core e ideale per il settore enteprise. Surface mini per ora non si farà, dunque chi desiderasse un tablet più piccolo con cuore Windows dovrà rivolgersi alle proposte delle compagnie partner di Microsoft.

Fonte: Mashable • Immagine: PCWorld • Notizie su: ,