QR code per la pagina originale

Bolt per iOS e Android, Instagram sfida Snapchat

Bolt permette di inviare foto e video agli amici, in modo simile a Snapchat, ma la condivisione dei contenuti è più veloce. Basta un tap.

,

Instagram ha annunciato la disponibilità di una nuova app di messaggistica “one-tap” per iOS e Android. Il suo nome è Bolt e permette di inviare agli amici foto e video che scompaiono dopo la visualizzazione, in modo analogo a Snapchat o Slingshot. L’azienda ha scelto una modalità di distribuzione piuttosto insolita. Inizialmente, l’app può essere scaricata solo dagli utenti che risiedono in Nuova Zelanda, Sud Africa e Singapore. Successivamente però arriverà anche negli altri paesi.

La prima apparizione di Bolt è avvenuta circa una settimana fa, quando alcuni utenti hanno notato un banner all’interno dell’app Instagram che pubblicizzava una “one-tap photo messaging” app (il pulsante per il download non funzionava). Ora Instagram ha annunciato ufficialmente Bolt ma, come specificato, non è ancora disponibile in tutto il mondo. Probabilmente, l’azienda vuole prima valutare l’accoglienza da parte degli utenti, considerato che il mercato mobile è già molto affollato di app con funzionalità più o meno simili (Snapchat, Slingshot, Taptalk, ecc.).

Come funziona

La registrazione non richiede nessun account Facebook o Instagram, in quanto è sufficiente inserire il proprio numero di telefono (usato anche per verificare il paese di residenza). Bolt preleva i contatti dalla rubrica dello smartphone, ma consente anche di creare una lista di preferiti. L’utente deve quindi scattare un selfie che verrà usato come foto del profilo. Invece del classico pulsante di scatto, Bolt sfrutta le facce degli amici mostrate nella parte inferiore. Con un tap sull’icona circolare si invia una foto, mentre con un tap&hold si invia un video.

L’app mostra solo quattro amici preferiti, ma è possibile aggiungerne fino a 20, accessibili con un swipe orizzontale. Bolt permette di condividere foto e video sono con una persona alla volta e non può accedere alle foto conservate sullo smartphone. Gli altri pulsanti presenti sull’interfaccia consentono di scrivere un testo (non si può disegnare), attivare/disattivare il flash e scegliere la fotocamera (posteriore o frontale). Una notifica indica l’arrivo del messaggio, che il destinatario può eliminare con uno swipe (verrà comunque cancellato dai server dopo 30 giorni).

Galleria di immagini: Bolt per Android, le immagini

La funzione “shake to unsend” evita l’invio di una foto o di un video, se lo smartphone viene scosso entro pochi secondi. L’app mostrerà quindi l’opzione per salvare il contenuto nel rullino. L’utente può bloccare i contatti fastidiosi e impedire di essere cercati tramite il numero di telefono. Instagram controllerà i messaggi per evitare la diffusione di spam, ma non bloccherà le immagini porno.

Fonte: TechCrunch • Via: The Verge • Notizie su: ,