QR code per la pagina originale

Google acquisisce anche Directr, per YouTube

Seconda acquisizione della giornata per Google: dopo Emu tocca a Directr, team responsabile di un'app per la realizzazione di brevi filmati in mobilità.

,

A poche ore di distanza dalla conferma per quanto riguarda Emu, ecco ufficializzarsi la seconda acquisizione della giornata per Google. Tocca questa volta al team Directr e all’app omonima, dedicata alla creazione di brevi filmati tramite layout e storyboard preimpostati, che possono poi essere utilizzati da professionisti e commercianti per la promozione online della propria attività. Anche in questo caso nessuna informazione è trapelata a proposito dell’investimento economico messo sul piatto da bigG.

Il personale di Directr unirà le proprie forze a quelle di YouTube, con l’obiettivo comune di migliorare gli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma alle aziende per l’advertising video. Ecco un estratto dal comunicato comparso sulle pagine del sito ufficiale.

La nostra piccola squadra di amanti dei film è nata due anni fa, con l’obiettivo di permettere a chiunque di realizzare video grandiosi. Oggi siamo incredibilmente felici di compiere un nuovo passo del nostro viaggio e annunciare che ci uniremo al team di YouTube al lavoro sull’advertising video. Per il momento tutto ciò che amate di Directr resterà esattamente lo stesso e continueremo a concentrarci sull’aiutare i professionisti nella creazione di filmati in modo semplice e veloce.

L’acquisizione da parte del gruppo di Mountain View non porterà alla cessazione dell’attività per l’app, anzi, consentirà al team (fondato nel 2012) di renderla disponibile a tutte le tipologie di utenti in modo completamente gratuito. Attualmente il download non costa nulla per uso personale, ma scaricare un singolo filmato comporta una spesa pari a 0,99 dollari, mentre il prezzo della licenza annuale per i professionisti varia dai 250 ai 500 dollari.

 Come regalo, Directr diventerà presto gratuito, per sempre. Grazie, YouTube! Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno scaricato e utilizzato l’applicazione, vi siamo grati per il supporto.

Fonte: Directr • Via: TechCrunch • Notizie su: ,