QR code per la pagina originale

iPhone 6: arriva NFC, niente cristallo di zaffiro

Un lungo report sulle caratteristiche di iPhone 6 conferma la presenza di due device con chip NFC, ma nega l'inclusione del vetro in cristallo di zaffiro.

,

Nuova tornata di conferme e smentite sul conto di iPhone 6, il nuovo melafonino che Apple potrebbe presentare il prossimo 9 settembre. Mentre pare essere ormai certa la presenza di un chip NFC, tecnologia che Apple ha fortemente snobbato negli ultimi anni, pare che il tanto chiacchierato cristallo di zaffiro non ci sarà. A rivelare tutte queste indiscrezioni un lungo report di VentureBeat.

I rumor pubblicati proverrebbero da una fonte non meglio specificata, forse vicina ai distretti produttivi asiatici. Stando a quando rivelato, sarebbero confermate le due versioni da 4,7 e 5,5 pollici di iPhone 6, sebbene la loro disponibilità nei negozi seguirà tempistiche diverse: il primo già dalla fine di settembre, il secondo esattamente un mese dopo.

Dal punto di vista delle caratteristiche hardware, il report fa riferimento alla presenza di un chip A8 da 2.0 GHz, accompagnato da un ricevitore NFC prodotto da NXP, da una tecnologia WiFI 802.11ac di Broadcom e da un circuito Qualcomm MDM9x35 per le reti cellulari, LTE universale compreso.

Le noti dolenti arrivano però sul versante estetico. A quanto pare, il vetro apparso in molti video nell’ultimo periodo non sarebbe nel tanto vociferato cristallo di zaffiro, bensì in una lega particolarmente resistente. Possibilità, questa, già peraltro svelata dai test Mohs condotti poco più di una settimana fa.

«Abbiamo sentito molti rumor su uno schermo fatto di vetro di zaffiro ultra-duraturo. Le nostre fonti sostengono che gli schermi siano fatti di un materiale estremamente resistente, leggermente più solido del Gorilla Glass, ma non altrettanto rispetto al cristallo di zaffiro.»

Infine sul versante delle funzioni, almeno quelle non ancora anticipate dalla presentazione di iOS 8 avvenuta a giugno, vi sarebbe l’intenzione di abilitare il connettore Lightning alla trasmissione dell’audio, così da abbinare i nuovi melafonini a speciali cuffie Beats. Spiega VentureBeat:

«Le nostre fonti aggiungono che Apple starebbe sperimentando delle tecnologie per creare uno speciale “handshake” tra gli iPhone e le cuffie Beats. Si tratta di un chip che potrebbe autenticare i prodotti Beats attraverso il connettore Lightning.»

Anche questa indiscrezione, tuttavia, richiama alcune previsioni apparse online qualche settimana fa, quindi non vi è nulla di davvero nuovo sotto il sole. Non resta che attendere i primi giorni di settembre, quando iPhone 6 verrà finalmente svelato.

Fonte: VentureBeat • Via: MacRumors • Immagine: Marques Brownlee via YouTube • Notizie su: , , ,