QR code per la pagina originale

Beats sbarca su Apple Store

Dopo l'annuncio ufficiale, la Mela dedica una sezione di Apple Store ai prodotti Beats Electronics: tante cuffie, auricolari e speaker targati Dr. Dre.

,

Dopo l’ufficializzazione dell’acquisizione di Beats, annunciata con una pagina speciale sul sito ufficiale Apple, è giunto il momento del commercio: i prodotti a marchio Dr. Dre, infatti, sono sbarcati su Apple Store.

Nella giornata di ieri Apple ha aggiornato il suo canale di vendite online, almeno negli Stati Uniti, introducendo tutti i prodotti per la musica targati Beats Electronics. E non solo aggiungendoli nel listino, ma prevedendo una selezione speciale nella sezione accessori. È il primo passo per l’integrazione dei due gruppi, già cominciato con il trasferimento del personale nella sede di Cupertino, quindi la prima evidenza tangibile per il consumatore del cambiamento in atto.

Al momento, così come già ricordato, le opportunità di acquisto sono previste solamente sul territorio a stelle e strisce, ma verranno probabilmente presto estese al resto del mondo. Fra i prodotti disponibili, praticamente l’intero catalogo dei device di punta targati Dr. Dre: dalle cuffie agli auricolari, passando per gli ormai iconici speaker dalle forme ovali e arrotondate. I prezzi rimangono allineati ai listini pre-acquisizione. Così Apple introduce la sezione:

Beats su Apple Store

Beats su Apple Store (immagine: Apple).

«Il grande suono non dovrebbe mai essere un rimorso. In ogni paio di cuffie Beats, in ogni altoparlante, in ogni nota, sperimenterai l’unica unione tra scienza e arte, che ti permette di ascoltare la tua musica nel modo in cui l’artista l’ha concepita. Non sentire soltanto. Ascolta.»

L’acquisizione di Beat Electronics e Beats Music, confermata per il prezzo record di 3 miliardi di dollari, porterà nei prossimi mesi ad altri cambiamenti. Il primo su iTunes Radio, pronto a integrare lo streaming di Jimmy Iovine e del Dr. Dre grazie anche al trasferimento del CEO a capo della divisione Apple. Inoltre, si parla anche della possibilità di un’entrata di Cupertino nel mercato discografico, con la produzione in-house di artisti data l’esperienza e le conoscenze garantite da Iovine. Il 2015, almeno sul fronte della musica, sarà quindi molto caldo per la mela morsicata.

Fonte: Apple • Via: MacRumors • Immagine: J.H. via Flickr • Notizie su: , ,