QR code per la pagina originale

Google porta Photo Sphere su iPhone

Anche gli utenti iOS possono creare immagini panoramiche a 360 gradi, utilizzando l'app Photo Sphere Camera su iPhone 4S/5/5S/5C.

,

Google ha annunciato la disponibilità dell’app Photo Sphere Camera per iOS. Photo Sphere è il nome della modalità di scatto, presente nell’applicazione Google Fotocamera per Android, che permette di creare un’immagine panoramica a 360 gradi di un luogo, collegando tra loro più foto scattate in sequenza. Il risultato è appunto una foto sferica navigabile in modo simile a Street View su Google Maps. La funzionalità è stata svelata in occasione del lancio di Android 4.2.

Le foto a 360 gradi non sono una novità per gli smartphone. Apple, ad esempio, ha integrato la modalità Panorama in iOS 6, ma oggi esistono numerose app che svolgono la stessa funzione (Sphere, 360 Panorama, Cycloramic, ecc.). Quello che rende Photo Sphere differente è la possibilità di catturare tutto ciò che circonda l’utente, quindi non solo a destra e a sinistra, ma anche sopra e sotto, ottenendo la stessa esperienza di navigazione di Google Street View. La procedura per creare l’immagine panoramica è analoga a quella su Android e, quindi, esiste lo stesso problema di “stitching”.

La combinazione automatica delle foto scattate in sequenza avviene centrando il pallino arancione all’interno del cerchio. L’utente deve quindi seguire i pallini per tutta l’area che intende acquisire. Se però il pallino non viene perfettamente centrato nel cerchio, nell’immagine finale saranno visibili i punti di contatto tra le varie foto. Con un po’ di pratica si possono comunque ottenere foto panoramiche di alta qualità.

Dopo aver creato una Photo Sphere è possibile salvarla nel rullino oppure condividerla via email, su Facebook, Twitter, Google+ e Google Maps. In quest’ultimo caso, le foto sferiche verranno pubblicate sul sito Views. Photo Sphere Camera per iOS non è compatibile con iPhone 4.

Fonte: TechCrunch • Via: 9to5mac • Notizie su: ,