QR code per la pagina originale

Ice Bucket Challenge: Galaxy S5 sfida l’iPhone 5S

Ice Bucket Challenge: Samsung decide di partecipare anche con gli smartphone e il Galaxy S5 riceve una secchiata d'acqua e ghiaccio. Sfida l'iPhone 5S.

,

Quella dell’Ice Bucket Challenge è la sfida dell’estate 2014 e, nonostante finora sia stata svolta sempre tra gli esseri umani (più o meno famosi), Samsung ha deciso di portarla anche nel mondo degli smartphone. Il Galaxy S5 è infatti il primo telefono a partecipare alla competizione e, dopo aver ricevuto un secchio d’acqua e ghiaccio ha nominato – non a caso – altri concorrenti che waterproof non sono: HTC One (M8), Lumia 930 e iPhone 5S di Apple.

Lo spot televisivo riflette una chiara strategia di marketing della casa sudcoreana, che ha deciso di seguire la moda del momento per porre l’accento su una delle caratteristiche migliori del Samsung Galaxy S5, ovvero quella della resistenza all’acqua e alla polvere, caratteristica che gli altri dispositivi rivali non hanno. Così la partecipazione dell’ultimo Galaxy S è stata documentata con un video pubblicato su YouTube, dove si vede il telefonino colpito dalla secchiata di acqua e ghiaccio, senza accusare alcun danno apparente.

Con voce robotica, dopo aver esclamato “oddio, è gelata!”, il Galaxy S5 nomina i tre dispositivi concorrenti, invitandoli a sottoporsi alla medesima prova. Com’è ormai consuetudine per la Ice Bucklet Challenge, Samsung farà anche una donazione in beneficenza alla British Motor Neurone Disease Association; per l’occasione il dirigente di Samsung UK ha spiegato che l’iniziativa rappresentava una «perfetta opportunità per il marchio di fare qualcosa di significativo, ma anche di inaspettato».

Nokia e HTC hanno risposto alla sfida, mentre Apple ha in realtà già partecipato – di persona – con alcuni dirigenti, tra cui Phil Schiller e il CEO Tim Cook, che prima di aver elargito una donazione per la ricerca contro la SLA si è fatto versare in testa un secchio di acqua ghiacciata. Cook ha poi nominato Dr. Dre, che ha accettato la sfida la scorsa settimana.