QR code per la pagina originale

Nuovo Campus di Cupertino: il video da un drone

Il volo di un drone mostra da vicino la costruzione del nuovo Campus di Cupertino: completate le fondamenta, l'area inizia finalmente a prendere forma.

,

Nessuna pausa estiva per la costruzione del nuovo Campus di Cupertino, l’incredibile Spaceship che aprirà i battenti nei primi mesi del 2016. Dopo le immagini aeree diffuse poco prima delle vacanze, è ora il turno di un video girato con un drone: i progressi compiuti in loco risultano davvero impressionanti.

Le ultime immagini aeree rese note qualche settimana fa avevano mostrato, solleticando un certo stupore, l’inizio della fase di definizione delle fondamenta, così come del parcheggio sotterraneo del Campus. A pochi giorni di distanza, i lavori testimoniati dal drone sono a dir poco stupefacenti: non solo le stesse fondamenta sono state completamente posate, ma si delinea già il grande corridoio circolare che caratterizzerà la Spaceship, nonché la costruzione degli impianti di tubatura e forse anche di quelli elettrici.

Il filmato, realizzato lo scorso 24 agosto dall’utente YouTube jmcminn, è stato reso possibile da uno dei tanti droni in commercio, equipaggiato con una videocamera sportiva della linea GoPro. Posizionatosi nei pressi dell’impianto, l’utente ha potuto agilmente aggirare i rigidi controlli Apple dal cielo, avvicinandosi alla struttura così come nessun altro è riuscito a fare prima d’oggi. Le immagini sono molto nitide e dettagliate e – sebbene siano necessari quasi due anni prima di vedere completato l’edificio voluto da Steve Jobs – ci si trova di fronte a un paesaggio quasi alieno, una sorta di grande pista d’atterraggio.

L’approvazione al progetto del nuovo Campus di Cupertino, che sorgerà nell’area dell’ex complesso HP, è arrivata alla fine del 2013. Da allora Apple sta lavorando senza sosta, tanto che a gennaio del 2014 aveva già terminato le demolizioni e cominciato i lavori di assestamento del terreno. Il piano prevede una grande struttura circolare centrale, quasi completamente in vetro e ricoperta di pannelli solari, immersa in una lunga distesa di verde, frutteti e orti. La struttura potrà ospitare oltre 20.000 persone al giorno, tra dipendenti e visitatori, e sarà completamente autosufficiente dal punto di vista energetico. Come ormai già noto, infine, Apple provvederà anche alla costruzione di nuove strade per non turbare la cittadina californiana con un incremento non voluto del traffico automobilistico.

Fonte: YouTube • Via: The Next Web • Immagine: jmcminn via YouTube • Notizie su: , ,