QR code per la pagina originale

Facebook, identità più semplice sulle Pagine

Facebook consente di scegliere le "impostazioni di attribuzione del post" con uno switch semplificato e trasparente tra Pagina e identità personale.

,

I gestori di Pagine su Facebook da tempo incontrano un problema tanto piccolo quanto tedioso: la necessità di scegliere quale sia la propria identità nel momento in cui si va a scrivere o commentare sulla pagina stessa. Il gestore della Pagina, (nei vari ruoli in cui può essere declinato, ma con diritto di scrittura sulla pagina stessa), infatti, ha sempre avuto l’onere di compiere lo switch tra la propria identità e quella della Pagina, operazione che in molti casi scoraggia l’intervento in prima persona. Una piccola novità potrebbe però aver risolto alla radice il problema.

Un esempio: se Tizio Caio gestisce su Facebook una ipotetica Pagina “Amici di Webnews”, nel momento in cui si trova sulla propria Pagina fino a ieri sarebbe stato riconosciuto a titolo standard come “Amici di Webnews” invece che come “Tizio Caio”. Per poter commentare a proprio nome, avrebbe dovuto cliccare su un apposito link che compariva nella parte alta della Pagina, dichiarando se intendesse scrivere in quanto “Amici di Webnews” o in quanto “Tizio Caio”. Il click ricaricava la pagina cambiando l’identità dell’utente e consentendo così di scrivere e individuare un nuovo standard valido anche all’accesso successivo.

La novità di queste ore è in un piccolo modulo di spunta (“impostazioni di attribuzione del post”) che, messo direttamente nello spazio del post o nello spazio dei commenti, permette di scegliere facilmente se scrivere a nome della Pagina o a titolo personale. Nessuno switch, dunque, ma soltanto una semplice scelta da compiere volta per volta, in modo più esplicito e chiaro, evitando gran parte dei problemi che il sistema antecedente determinava:

Scegliere l'identità sulle Pagine Facebook: come fare

Scegliere l’identità sulle Pagine Facebook: come fare

Sebbene si tratti di una novità estremamente piccola, coinvolge un alto numero di persone e rende a queste ultime l’esperienza d’uso del social network estremamente migliore:

  • Non si deve compiere lo switch sulla Pagina, evitando il caricamento della pagina stessa;
  • Si ha un promemoria più diretto sull’identità che si sta utilizzando in un dato momento;
  • Si velocizza la procedura, incoraggiando così l’intervento personale sulle Pagine gestite (aumentando così il coinvolgimento di altri utenti sulla pagina stessa, poiché la notifica giunge anche ai propri amici personali e non soltanto ai fan della pagina);
  • Si rende la scelta più omogenea al resto dell’interfaccia, migliorando ulteriormente la trasparenza delle scelte e la fluidità dell’esperienza d’uso.

Così facendo, Tizio Caio potrà facilmente indicare che a “Tizio Caio” piace l’aggiornamento di “Amici di Webnews”, evitando che compaia un imbarazzante “mi piace” di “Amici di Webnews” al proprio stesso post. Piccoli problemi, moltiplicati su 1,2 miliardi di utenti, diventano piccoli problemi a cui dare necessariamente una piccola soluzione. Il risultato è un apprezzato miglioramento incentrato sulla legge dei grandi numeri.

Notizie su: ,