QR code per la pagina originale

Firefox 33 Beta, chiamate audio/video e Chromecast

La nuova versione beta permette di avviare una comunicazione, senza installare plugin. Su Android è possibile lo streaming video verso Chromecast.

,

Mozilla ha rilasciato Firefox 33 Beta per Windows, Mac, Linux e Android. Questa versione introduce diverse novità, la più importante delle quali è rappresentata dall’integrazione delle chiamate audio/video sul desktop. Gli utenti avranno la possibilità di avviare una comunicazione basata sulla tecnologia WebRTC direttamente nel browser, senza installare plugin o software aggiuntivo. Il browser compatibile con Android guadagna invece il supporto per lo streaming dei contenuti video con Google Chromecast.

Oggi esistono numerosi servizi di comunicazione online, incompatibili tra loro, che quindi obbligano all’uso dello stesso software. Inoltre, l’accesso viene consentito solo in seguito all’apertura di un account e alla condivisione di alcune informazioni personali. Dopo molti mesi di test, Mozilla ha ora integrato la funzionalità di comunicazione in Firefox 33 Beta, basato su uno standard open source, che non richiede nessuna registrazione. Per avviare una chiamata audio o video è sufficiente eseguire pochi semplici passi.

L’utente deve cliccare sulla “chat bubble” presente nella barra degli strumenti (deve essere aggiunta dal menu Personalizza) per generare un link, che può essere condiviso via email o client di messaggistica. Quando l’amico clicca sul link, viene avviata la chiamata e verrà mostrata una notifica nel browser. Per accettare la chiamata si deve cliccare sul pulsante verde, mentre per rifiutarla si usa il pulsante rosso. Il pulsante blu, invece, permette di disattivare microfono e webcam. Nella parte inferiore del box che contiene il link è visibile lo stato attuale (Available), ma è possibile scegliere anche “Do Not Disturb” per disattivare le notifiche di chiamata.

Firefox 33 Beta per Android consente di inviare un video da una pagina web ad un secondo schermo, utilizzando l’opzione “Send to device”. Tra i controlli di riproduzione comparirà un indicatore, cliccando sul quale verrà aperta una lista di device connessi alla stessa rete WiFi usata dallo smartphone. La nuova Media Control Bar, visibile nella parte inferiore, permette di avviare la riproduzione, mettere in pausa o fermare il video.

La funzionalità è compatibile con Chromecast e i media player Roku. Il video verrà eseguito solo se il dispositivo ricevente supporta lo stesso formato. Firefox 33 sarà distribuito a metà ottobre.