QR code per la pagina originale

Destiny, per la prima recensione è da 6

La prima recensione di Destiny dà al nuovo gioco di Bungie un gioco appena sufficiente, da 6 su 10: vari i difetti evidenziati che riguardano diverse aree.

,

Destiny debutta nei negozi solo oggi eppure online è apparsa per qualche ora la prima recensione sul gioco, già rimossa probabilmente dietro qualche richiesta specifica. Secondo il sito francese Musdga, la nuova proprietà intellettuale di Bungie merita un voto appena sufficiente, pari a 6 su 10.

La prima review di Destiny non è dunque molto lusinghiera, anzi, ed evidenzia una serie di importanti difetti di cui soffrirebbe il videogioco. Nello specifico si segnala una generale ripetitività delle azioni da compiere sui vari pianeti, che sarebbero sempre le stesse; i nemici sarebbero molto simili tra di loro e anche le differenze tra le varie classi sarebbero minime; la trama sarebbe piena di stereotipi, l’arsenale di armi deludente e mancherebbe la funzionalità di split-screen locale. Inoltre il gameplay non sarebbe sempre fluido e anzi viziato da problemi di connessione.

A parte la problematica sulla poca varietà delle armi, che Bungie ha già confermato, è bene attendere ulteriori valutazioni dato che il videogioco di Bungie ha debuttato nei negozi solo da qualche ora. La recensione del portale francese giunta così prematuramente solleva qualche dubbio sul voto espresso, un misero 6; tuttavia anche se il voto fosse stato alto è bene considerare che è davvero difficile valutare un gioco così complicato qual è Destiny in tempi così brevi.

Si ricorda che di recente Bungie ha spiegato il perché le armi di Destiny non siano tantissime: «non volevamo milioni e milioni di armi perché non sarebbe realistico, visto che sono state create dagli umani. Le scorte sono allora limitate, e quando ne trovi una è davvero un momento speciale. Alcuni armi leggendarie diventeranno conosciute dai giocatori, avranno una reputazione e un nome», un ragionamento che avvicina Destiny agli MMORPG.

Destiny è da oggi acquistabile su Xbox One, PS4, PlayStation 3 e Xbox 360, sia in edizione classica (retail e digitale) che in Limited Edition.

Fonte: Musga • Via: N4G • Notizie su: ,