QR code per la pagina originale

Google acquisirà il 40% di eBay?

Il gruppo di Mountain View potrebbe acquisire una fetta importante di eBay (e di PayPal), per rafforzare la propria posizione nel settore dei pagamenti.

,

Il rumor è di quelli da prendere obbligatoriamente con le pinze, se non altro per l’importanza dei nomi coinvolti: Google potrebbe guardare con interesse all’acquisizione di una fetta importante di eBay, più precisamente il 40% della società. Le motivazioni di un simile investimento sarebbero da ricercare in primis nella necessità di rafforzare la propria presenza nel mercato dei pagamenti mettendo le mani su PayPal.

Una mossa che il gruppo di Mountain View potrebbe ritenere necessaria in seguito alla presentazione di Apple Pay, andata in scena nei giorni scorsi in concomitanza con l’annuncio di iPhone 6 e Apple Watch. Pronta la replica di Amanda Miller, portavoce della piattaforma di e-commerce, che con poche parole sgombra il campo dall’ipotesi: “Non siamo in contatto con Google per acquisire una quota della società”. Il motore di ricerca può già vantare un proprio servizio in questo settore, Google Wallet, ma avvalersi della tecnologia e dell’infrastruttura di PayPal gli garantirebbe di certo un buon vantaggio nei confronti del rivale di Cupertino.

L’analista Gene Munster di Piper Jaffray ha espresso perplessità in merito ad un’acquisizione di questo tipo, per due ragioni: bigG ha alle spalle un numero limitato di operazioni simili relative ad aziende quotate in borsa e la partecipazione nell’attività di eBay potrebbe essere interpretata come un conflitto di interessi dagli inserzionisti che si affidano al motore di ricerca per l’advertising dei prodotti, andando così potenzialmente ad intaccare quello che di fatto rappresenta il business più rilevante per la società.

Pensiamo che i report della stampa a proposito di una trattativa fra Google ed eBay per acquisire una parte del gruppo siano in gran parte infondati e riteniamo che difficilmente Google acquisirà eBay.

Per il momento il tutto è da etichettare come una voce di corridoio. Nella strategia di Google potrebbe effettivamente rientrare l’intenzione di rafforzare la propria posizione nell’ambito dei pagamenti, in mobilità (ad esempio tramite NFC) e online, un obiettivo da raggiungere percorrendo due strade: migliorando la qualità e la versatilità del servizio Wallet oppure facendo propria una tecnologia già leader del settore. Considerando l’importanza che quest’ultima riveste per eBay è del tutto improbabile che il gruppo possa scegliere di privarsene, anche di fronte ad un’offerta miliardaria. Più probabile la cessione di una parte dell’intero pacchetto, ovvero piattaforma di e-commerce e PayPal insieme.

Galleria di immagini: eBay app per Windows 8, immagini