QR code per la pagina originale

GTA 5 a novembre su PS4 e Xbox One, rinviato su PC

È ufficiale: GTA 5 sarà disponibile su Xbox One e PS4 il 18 novembre, ma la versione PC ritarderà fino a fine gennaio 2015. Tanti i contenuti extra.

,

Rockstar Games annuncia che GTA 5 sarà disponibile su PS4 e Xbox One il 18 novembre, mentre la versione PC subirà un leggero ritardo e sarà acquistabile solo a partire dal 27 gennaio 2015. Insieme all’annuncio la software house fornisce una delucidazione sulle motivazioni che l’hanno spinta a ritardare la release per personal computer.

Chi vorrà giocare a GTA 5 su computer dovrà dunque aspettare fino al prossimo anno, circa due mesi e mezzo dopo l’uscita della versione per le console di nuova generazione. Il ritardo ha indispettito numerosi fan della serie e per tale motivo Rockstar spiega che «siamo felici di vedere che molti di voi sono eccitati dell’imminente uscita delle nuove versioni di GTA V e non vediamo l’ora di condividere presto altri dettagli con voi. Siamo anche incredibilmente eccitati di portare GTA V su PC, ma il gioco richiede ulteriore sviluppo, in modo da assicurarci che sia il più entusiasmante e rifinito possibile. Rimanete sintonizzati per scoprire nuovi dettagli e informazioni che riveleremo nelle prossime settimane».

Chi sceglierà una versione next-gen dell’ultimo capitolo della serie Grand Theft Auto potrà disporre di numerosi contenuti aggiuntivi, tra cui ad esempio ben 100 nuovi brani musicali, nuove armi, veicoli e attività con cui intrattenersi. Vi saranno inoltre diversi miglioramenti alla grafica, come una maggiore distanza visiva, un sistema di vegetazione più dettagliato e una maggiore densità del traffico.

Tutti i giocatori che stanno prenotando il gioco otterranno un bonus in denaro pari a 1.000.000 dollari da spendere in game, a metà tra la parte single player e GTA Online. Chi ha già giocato a Grand Theft Auto 5 per Xbox 360 e PlayStation 3 potrà trasferire i propri personaggi online anche sulla nuova console (o su PC). L’attesa per fruire di questa attesa iterazione è dunque ormai poca, soprattutto per chi dispone di una PlayStation 4 o di una Xbox One. I giocatori su computer dovranno invece pazientare ulteriormente, ma la speranza è quella che ne valga la pena e che non si ripeta quanto avvenuto con GTA 4, il cui porting su PC è stato ampiamente criticato per la qualità.