QR code per la pagina originale

BlackBerry Passport, il display è quadrato

BlackBerry Passport sarà disponibile da domani al prezzo di 599 dollari: è un nuovo smartphone dal design atipico, con tastiera e schermo quadrato.

,

BlackBerry sta per presentare il suo nuovo smartphone Passport, un telefono dal design atipico che sarà in vendita a partire da domani, al prezzo di 599 dollari senza obbligo di contratto. Lo ha rivelato il CEO della compagnia canadese John Chen durante un’intervista appena concessa al Wall Street Journal.

Chen ha rivelato che «BlackBerry Passport dovrebbe costare 700 dollari» ma che l’azienda ha deciso di ridurne il costo al pubblico nel tentativo di renderlo più d’appeal. È però questo un momento particolarmente difficile per chi cerca di proporre telefoni costosi, dato che Apple ha appena introdotto l’iPhone 6; BlackBerry scommette tuttavia che i potenziali acquirenti noteranno i benefici dello schermo quadrato da 4,5 pollici di cui è dotato il nuovo dispositivo, infatti il suo amministratore delegato ha dichiarato che le nuove dimensioni e la risoluzione del display permetteranno alle persone di essere più produttive tramite il proprio smartphone.

BlackBerry Passport

BlackBerry Passport: le immagini ufficiali saranno disponibili entro poche ore

BlackBerry Passport, che ha uno schermo quadrato da 4,5 pollici con una tastiera fisica QWERTY posta proprio sotto al pannello, rappresenterà il primo telefono della compagnia a esser venduto a livello globale dal lancio di BlackBerry 10, sistema operativo proposto quasi due anni fa. Dopo il flop registrato dai suoi primi dispositivi basati su tale piattaforma, BlackBerry ha iniziato a concentrarsi maggiormente sul business enterprise e spera con tale telefono di attirare nuovamente gli utenti aziendali.

Non è ancora noto quali saranno le caratteristiche tecniche e le funzionalità del nuovo Passport, vi sono infatti pochi elementi noti finora: le dimensioni del pannello consentiranno di visualizzare ben 60 caratteri su ogni riga, una quantità maggiore rispetto ai dispositivi concorrenti come l’iPhone; la batteria potrà durare un giorno e mezzo d’uso; vi sarà una grande antenna per garantire la ricezione del segnale in ogni situazione e la tastiera potrà essere utilizzata non solo per scrivere ma anche per scorrere attraverso i contenuti mostrati sullo schermo.

L’idea, del tutto originale, è nel form factor: il display quadrato offre una vista diversa su documenti e pagine Web, mette tutto a portata di dito e consente di includere una tastiera fisica senza dover sacrificare schermo: un compromesso differente, insomma, per chi pensa che possa esserci una alternativa a quelle che sono le regole ormai comuni degli standard adottati dai terminali iOS, Android e Windows Phone.

BlackBerry Passport vedrà il debutto nella giornata di domani a Toronto, Londra e Dubai, dove sarà immediatamente disponibile in alcuni negozi; nelle prossime settimane raggiungerà ulteriori Paesi, tra cui quelli asiatici.