QR code per la pagina originale

Nintendo compie 125 anni

L'azienda di Super Mario, oggi nota per la sua attività in ambito videoludico, è stata fondata il 23 settembre 1889 per la produzione di carte da gioco.

,

Parlando di Nintendo la memoria corre veloce ai livelli platform Super Mario, alle sfide con la Wii, ai tanti videogame per GameBoy o DS. In realtà l’impegno videoludico dell’azienda è iniziato meno di una quarantina d’anni fa. Prima di allora quasi un secolo di business nel settore della carte da gioco. La società di Kyoto festeggia oggi i 125 anni dalla sua fondazione, datata 23 settembre 1889.

Le origini della grande N affondano le proprie radici nella fine del XIX secolo (inizialmente era chiamata Nintendo Koppai), quando Fusajiro Yamauchi decise di creare una società per rispondere alle richieste degli appassionati di Hanafuda. Il prodotto principale era un mazzo di carte raffigurante dei fiori, utilizzato per diversi giochi: uno di questi è il koi-koi e le regole ricordano vagamente la scopa nostrana. Nel secondo dopoguerra l’azienda cambio nome per diventare Nintendo Playing Card Co. Ltd., stringendo nel 1959 una partnership con Walt Disney per vendere carte ispirate ai personaggi dei cartoni animati. Fu un successo, tanto da portare all’approdo in borsa solo tre anni dopo.

Nel 1974 si occupò di distribuire la console videoludica Magnavox Odyssey (la prima sul mercato al mondo) in Giappone, decidendo poi di collaborare con Mirsubishi Electric per realizzarne una propria: il risultato fu Color TV Game, lanciata nel 1977. Pochi mesi dopo avvenne l’assunzione di Shigeru Miyamoto, creatore di titoli come Donkey Kong, destinati a segnare per sempre l’evoluzione del gaming. La storia più recente è quella nota a tutti, tra i successi di NES, SNES, Nintendo 64, GameCube e Wii, per arrivare alla più recente piattaforma Wii U che ancora stenta a decollare.

La targa della ex sede Nintendo, che testimonia il passato dell'azienda nel mercato della carte da gioco

La targa della ex sede Nintendo, che testimonia il passato dell’azienda nel mercato della carte da gioco (immagine: Wikipedia).

Nell’occasione l’azienda ha annunciato la prossima commercializzazione di una versione speciale del Nintendo 2DS, caratterizzata da una scocca in plastica semitrasparente che permette di intravedere le componenti hardware interne. Come visibile dall’immagine allegata di seguito, sarà disponibile nelle colorazioni blu e rosso, in Europa a partire dal 7 novembre. Previsto anche il lancio di due bundle con i giochi Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha, in arrivo nei negozi il 27 novembre.

Le nuove versioni trasparenti del Nintendo 2DS

Le nuove versioni trasparenti del Nintendo 2DS