QR code per la pagina originale

Adobe annuncia Photoshop e Premiere Elements 13

Photoshop Elements e Premiere Elements 13 includono nuove funzionalità che semplificano l'editing delle foto e dei video

,

Esattamente un anno dopo l’annuncio delle versioni precedenti, Adobe ha presentato Photoshop Elements 13 e Premiere Elements 13, i software di fotoritocco e montaggio video indirizzati agli utenti non professionisti. Il team di sviluppo ha lavorato duramente in questi mesi per integrare nuove funzionalità che semplificano ulteriormente le principali attività di editing. Entrambe le applicazioni supportano ora i display con valori elevati di DPI su Windows e Mac.

La prima novità inclusa nei due software è la scheda eLive (Elements Live) che permette di accedere ad un portale contenente una vasta collezione di tutorial, trucchi e suggerimenti, insieme a notizie, aggiornamenti software e contenuti pubblicati da altri utenti. In Photoshop Elements 13 è stata aggiunta la funzione Photomerge che consente di creare nuove immagini, copiando gli oggetti da una foto all’altra. Il colore e l’illuminazione si fonderanno e daranno vita a una scena realistica. Utilizzando quattro nuove opzioni di ritaglio, l’utente può ottenere un risultato di qualità, senza conoscere le regole della composizione.

Adobe ha integrato 40 nuovi effetti One Click. È sufficiente selezionare la categoria e verranno mostrate 5 versioni dello stesso effetto, tra le quali scegliere quello più adatto alla foto. La nuova versione di Photoshop Elements permette di creare una foto di copertina per Facebook, utilizzando una normale immagine, ingannando così gli amici. La procedura viene descritta nel seguente video:

L’azienda statunitense ha infine aggiunto tre procedure di Modifica guidata per le foto in bianco e nero, e migliorato la funzione di selezione.

Premiere Elements 13 include la nuova opzione Racconto video, con la quale è possibile creare un video di un avvenimento importante, selezionando il tipo di storia e le clip per ogni capitolo. Il software si occuperà quindi di tutto il resto: ritagli, transizioni e musica in base all’atmosfera scelta. Invece di eliminare le parti di un filmato, l’utente può selezionare con un clic i momenti preferiti, che Premiere trasformerà in un breve video.

Le nuove procedure di Modifica guidata consentono di inserire effetti di movimento nei titoli dei filmati e di aumentare l’impatto delle produzioni con effetti o sfocature che attirano lo sguardo in un punto preciso della scena. Adobe ha infine migliorato lo stabilizzatore dell’effetto mosso, che ora permette di ridurre il tremolio dei video registrati con le GoPro e altre action camera.

I prezzi è identico per le due applicazioni (83,64 euro), ma si può risparmiare acquistando il bundle a 126,69 euro.

Fonte: Adobe • Immagine: Adobe • Notizie su: