QR code per la pagina originale

Telecom Italia nel mirino dell’ex ceo di Telestra

Telecom Italia sarebbe nel mirino di Solomon Trujillo, ex ceo di Telestra che avrebbe pronta un'offerta di 7,5 miliardi di euro

,

Solomon Trujillo, ex ceo di Telestra, avrebbe messo nel mirino Telecom Italia e si appresterebbe a formulare un’offerta da 7,5 miliardi di euro (9,6 miliardi di dollari) per una quota consistente del capitale dell’operatore italiano. Secondo Bloomberg che ha svelato l’operazione a cui è stato dato il nome di “Adriano“, Solomon Trujillo avrebbe discusso del piano con alcuni consulenti di New York e con alcuni fondi sovrani tra cui quelli del Qatar e di Abu Dhabi che avrebbero tutti espresso un certo interesse.

Solomon Trujillo non avrebbe però al momento ancora bussato alla porta del management del gruppo italiano, questo perché non avrebbe ancora la copertura finanziaria sufficiente per avviare l’operazione e perché vorrebbe ottenere anche alcune garanzie dal Governo Italiano prima di lanciare l’offerta d’acquisto. Il piano “Adriano” prevederebbe che Solomon Trujillo vada a sedersi sulla poltrona di amministratore delegato di Telecom Italia. Del resto, l’offerta da 7,5 miliardi di euro è pari a circa la metà del valore dell’operatore di telecomunicazioni italiano. Dunque, qualora l’operazione andasse in porto, Solomon Trujillo dovrebbe facilmente ottenere le redini dell’azienda.

Tuttavia per le leggi italiane in materia di OPA, in caso di un’offerta d’acquisto superiore al 30% della società quotata in borsa, chi acquista deve lanciare un’offerta sul 100% del capitale. Tutto da verificare dunque il piano “Adriano” che con 7,5 miliardi di euro permetterebbe di acquisire circa il 61,5% dell’azienda. Ovviamente i dettagli sull’operazione finanziaria non sono stati diffusi, tuttavia l’acquisizione potrebbe attuarsi mediante aumento di capitale o acquisto diretto di azioni sul mercato.

Fulcro dell’operazione è dunque Solomon Trujillo, un imprenditore ben noto nel mondo delle TLC essendo stato CEO di Telestra, di Us West Communications e di Orange e che già in passato aveva mostrato interesse per Telecom Italia.

Il gruppo italiano dunque ancora protagonista del mercato. Dopo l’addio degli spagnoli con l’arrivo dei francesi ecco spuntare la strada araba. Del futuro di Telecom Italia se ne saprà sicuramente di più nel corso delle prossime settimane. Intanto, i rumors sull’operazione hanno infiammato il titolo di Telecom Italia in borsa che al momento è in forte rialzo.

Fonte: Bloomberg • Immagine: NSHMBA • Notizie su: