QR code per la pagina originale

Windows 9 si chiamerà semplicemente Windows?

Il prossimo sistema operativo di Microsoft potrebbe non chiamarsi Windows 9 ma solo Windows. Appuntamento all'evento del 30 settembre per saperne di più

,

Windows 9 potrebbe non chiamarsi Windows 9 come molti si aspettavano. Secondo Reuters infatti, il prossimo sistema operativo di Microsoft che sarà distribuito ufficialmente la prossima primavera potrebbe chiamarsi semplicemente Windows. Il cambio di nome andrebbe dunque a segnare un netto cambio di strategia della casa di Redmond che andrebbe a creare così un nuovo brand unico mobile/desktop che possa andare contestualmente anche a creare uno stacco totale con Windows 8 che non solo non è mai entrato nel cuore dei clienti ma che è anche stato aspramente criticato per la volontà di Microsoft di aver proposto un prodotto ridisegnato per i tablet ma che mal si adattava nell’uso comune sui computer desktop.

Della nuova strategia di Microsoft per Windows se ne saprà di più martedì 30 settembre durante un evento a San Francisco in cui si parlerà delle novità dedicate alle aziende introdotte nel nuovo sistema operativo. Microsoft ha infatti ascoltato tutte le richieste della sua clientela e nel prossimo sistema operativo introdurrà una serie di funzionalità che possano rendere più agevole l’utilizzo del computer con mouse e tastiera. Per esempio, in quello che dovrebbe chiamarsi Windows 9 troveranno posto il nuovo Menu Start, i desktop virtuali ed un centro notifiche. L’appuntamento per il 30 settembre che sarà uno dei tanti mini eventi in cui Microsoft discuterà del suo nuovo sistema operativo, sarà l’occasione per approfondire tutte le novità introdotte.

Microsoft il 30 settembre dovrebbe preparare il terreno anche per il rilascio della Technical Preview for Enterprise, una sorta di versione anteprima del sistema operativo dedicato alle aziende che sarà distribuita liberamente per permettere di testare sul campo le migliorie introdotte da Redmond. Tale sistema operativo potrebbe essere distribuito già dal 30 settembre o entro le prime settimane di ottobre ma potrebbe non includere tutte le novità sino a qui emerse. Si tratterebbe dunque solo di una versione valutativa per mostrare alle aziende che il futuro Windows può rappresenterà un’opportunità di sviluppo e che i problemi di Windows 8 sono stati completamente superati.

Technical Preview for Enterprise che è anche apparsa per errore e per un breve periodo nel corso dello scorso weekend. Grazie a questa sua fugace anteprima è stato possibile scoprire che sarà distribuita in due versioni, una a 32 bit ed una a 64 bit del peso rispettivamente di 3 GB e di 4 GB. Nella pagina del sito Microsoft, poi rimossa, sono stati inoltre colti due elementi interessanti. Il primo, l’identificazione di questa distribuzione come “Windows TH“, una chiaro riferimento a Treshold, il nome interno del nuovo sistema operativo a cui si è fatto sempre riferimento, e la miniatura che mostra il nuovo OS in cui spicca il nuovo Menu Start che permette di raggruppare le tile delle applicazioni Windows 8.1.

Fonte: Reuters • Notizie su: , ,