QR code per la pagina originale

Microsoft annuncia Windows 10

Il nome del nuovo sistema operativo Microsoft è Windows 10. Durante la breve presentazione sono state mostrate le principali novità.

,

Il nuovo sistema operativo Microsoft ha finalmente un nome ufficiale: Windows 10. Proprio così, non è uno scherzo. L’azienda di Redmond ha quindi deciso di saltare il numero 9. Non è chiaro il perché, ma se ne saprà di più nei prossimi giorni (e con ogni probabilità il nuovo CEO ha così voluto segnare il forte balzo in avanti intrapreso a livello di strategia). Durante il keynote, Terry Myerson ha spiegato che si tratta della “piattaforma più globale di sempre“, un unico software per tutti i dispositivi e un unico store per tutti i contenuti.

La presentazione di oggi è indirizzata principalmente alle aziende, ma le novità di Windows 10 interessano tutti gli utenti. Joe Belfiore ha quindi mostrato la build 9841 della Technical Preview, partendo dall’ambiente desktop. Come anticipato dalle numerose indiscrezioni, cliccando sul pulsante Start viene aperto il menu Start. Il vecchio menu di Windows 7 è stato però aggiornato con l’integrazione delle live tile. Microsoft ha dunque combinato le app Modern di Windows 8 con le applicazioni tradizionali, aggiungendo nuove opzioni di personalizzazione.

La funzione di ricerca è stata migliorata. Windows 10 cerca i file sul computer e le informazioni sul web. Le app Modern possono essere avviate in finestre e affiancate alle applicazioni desktop (Snap View). Il nuovo pulsante Task View nella barra della applicazioni attiva il multitasking. Sullo schermo vengono mostrate tutte le app in esecuzione, mentre nella parte inferiore sono presenti le miniature dei desktop multipli. La nuova interfaccia Snap Assist permette di “prelevare” le app dai singoli desktop.

La Charms bar è ancora presente sui dispositivi touch, mentre uno swipe da sinistra apre la Task View con pulsanti di maggiori dimensioni. Lo Start screen è stato modificato rispetto a Windows 8.1. Oltre alle live tile, che occupano buona parte dell’interfaccia, ci sono una serie di collegamenti sulla sinistra che permettono di accedere ad alcune app e al file system (documenti, immagini, file explorer, ecc.).

Microsoft lancerà domani il programma Windows Insider che prevede la distribuzione di una Technical Preview di Windows 10 per desktop e notebook, alla quale seguirà una versione per server. L’azienda invita gli utenti ad inviare segnalazioni e suggerimenti. La versione finale del sistema operativo verrà rilasciata verso metà 2015, dopo la conferenza Build. Come previsto, si è trattato di una presentazione parziale. Maggiori informazioni verranno divulgate solo all’inizio del prossimo anno.