QR code per la pagina originale

Deezer cambia look

Restyling completo per la versione Web di Deezer: da oggi la piattaforma di streaming musicale offre una nuova interfaccia, più essenziale e minimalista.

,

Completo restyling per l’interfaccia Web di Deezer. A partire da oggi la piattaforma di streaming offre un’interfaccia completamente inedita, pensata per mettere la musica al centro dell’esperienza di utilizzo. Un look quasi minimalista, in cui acquista sempre più importanza la funzionalità Flow introdotto nei mesi scorsi, che aiuta a scoprire nuovi artisti, canzoni e album attraverso un sistema di suggerimenti.

La nuova veste grafica è stata disegnata sulla base dei risultati forniti da accurati test di usabilità e dall’analisi dei feedback ottenuti dalla community di utenti. Il layout che ne scaturisce semplifica l’accesso al catalogo composto da oltre 35 milioni di brani. Queste le parole di Alexandre Croiseaux, VP Product di Deezer.

Deezer ha un’audience mondiale di oltre 16 milioni di utenti al mese: significa che abbiamo accesso ad un’enorme quantità di dati e per questo siamo in grado di adattare il servizio alle esigenze degli utilizzatori. Crediamo che il nostro nuovo design sia davvero intuitivo, sia in termini di grafica che di funzionalità; il risultato è che stiamo dando massima rilevanza a ciò che conta di più: la musica.

Questi i punti principali del restyling, disponibile a partire da oggi per la versione della piattaforma accessibile mediante browser Web.

  • Design pulito, ispirato all’interfaccia minimalista dei tablet;
  • eliminata la banda superiore per mettere in risalto la funzionalità Flow e dare maggiore spazio ai contenuti editoriali con suggerimenti su brani, album e playlist;
  • nuova barra laterale che permette di accedere con un solo click all’intera libreria musicale e alle funzioni principali del servizio;
  • schermata iniziale personalizzata, con i brani e gli artisti più ascoltati, consigli su playlist e radio in base all’umore e ai gusti dell’ascoltatore, ma anche a seconda dell’orario e della posizione geografica;
  • maggiore interattività attraverso Flow, ad esempio per assegnare “Mi piace” e Non mi piace” ai brani, favorendo il perfezionamento dell’algoritmo su cui si basano i suggerimenti.

Notizie su: