QR code per la pagina originale

Mediacom SmartPad, un tablet Windows 8.1 economico

Mediacom SmartPad 8.0 HD iProW810 3G è il primo tablet della nota azienda italiana con Windows 8,1: costa 159 euro e ha buone specifiche tecniche.

,

Mediacom è una delle aziende più note in Italia nel settore dei tablet Android e ora ha deciso di affiancare ai propri prodotti anche un tablet Windows 8.1: denominato Mediacom SmartPad 8.0 HD iProW810 3G, è disponibile nei negozi italiani al prezzo di 159 euro.

La società italiana, che appartiene al Gruppo Datamatic SPA, introduce così il proprio primo sistema con cuore Windows, un dispositivo multimediale da utilizzare sia per il tempo libero che le operazioni di produttività, grazie al sistema operativo targato Microsoft e alla suite Office 365 inclusa nel prezzo.

La dotazione tecnica è di fascia medio-bassa e comprende uno schermo da 8 pollici con risoluzione da 1280×800 pixel, un processore Intel Atom Z3735G da 1,33 GHz affiancato a 1 GB di RAM e a 16 GB di memoria interna, per l’archiviazione dei dati, espandibile grazie alle schede microSD. Mediacom SmartPad 8.0 HD iProW810 3G è un tablet che non ha bisogno di esser connesso al Wi-Fi per accedere a Internet, infatti è provvisto di uno slot per la micro SIM card e supporta la connettività 3G. È anche capace di effettuare e ricevere chiamate telefoniche e di inviare/ricevere SMS, dunque dispone di tutte le funzionalità di uno smartphone.

Le altre caratteristiche comprendono una fotocamera frontale da 2 megapixel e una posteriore con sensore da 5 megapixel, connettività GPS, sensore di luminosità ambientale, giroscopio, accelerometro e porta microUSB. Dal peso di 310 grammi, il tablet Windows 8.1 di Mediacom è caratterizzato da un design piuttosto sobrio e dunque adatto a ogni tipologia di utente.

Trattasi dunque di un dispositivo piuttosto economico ma dalle buone funzionalità che, in vista delle prossime festività natalizie, potrebbe anche interessare tutti coloro sono alla ricerca di un tablet Windows senza dover necessariamente spendere troppo, come proposto dalle alternative delle altre compagnie sul mercato.

Immagine: Mediacom • Notizie su: , ,