QR code per la pagina originale

PayPal fuori da Apple Pay a causa di Samsung

Apple avrebbe estromesso PayPal dai partner di Apple Pay a causa dell'accordo tra PayPal e Samsung per i pagamenti tramite impronte digitali sul Galaxy S5

,

I recenti dissapori tra PayPal ed Apple sul sistema di pagamenti Apple Pay potrebbero avere origine dall’accordo dell’azienda di pagamenti con Samsung per l’implementazione del sistema di pagamenti tramite il lettore delle impronte digitali nell’ultimo top di gamma Android della casa coreana. Effettivamente, visti i recenti ottimi rapporti di collaborazione tra Cupertino e PayPal, all’atto della presentazione di Apple Pay, sembrò strano non vedere tra i partner selezionati, oltre a American Express, MasterCard e Visa, proprio la nota azienda specializzata nei pagamenti online.

Stando a quanto emerso da alcuni report, Apple e PayPal stavano effettivamente discutendo di una possibile collaborazione su Apple Pay, ma Cupertino non avrebbe gradito l’accordo tra PayPal e Samsung sui pagamenti tramite impronte digitali per il Samsung Galaxy S5. Apple avrebbe chiuso così le porte in faccia a PayPal escludendola come possibile partner per la sua nuova piattaforma di pagamenti. Inoltre, i report affermerebbero anche che David Marcus, ex presidente PayPal, si sarebbe detto contrario all’accordo con i coreani ma John Donahoe, CEO di eBay, avrebbe forzato comunque la partnership.

Adesso però le cose potrebbero anche cambiare. Il recente annuncio della separazione tra eBay e PayPal in due realtà indipendenti potrebbe anche permettere alla società specializza nei pagamenti elettronici di superare lo strappo con Cupertino e ricucire così i rapporti per una futura partnership su Apple Pay.