QR code per la pagina originale

Windows 10, i miglioramenti per la console

Gli utenti più esperti apprezzeranno le funzionalità avanzate della console inclusa in Windows 10. Microsoft ha modificato anche la sua architettura.

,

Una delle tante novità incluse in Windows 10 riguarda la console, nota anche come Windows Command Prompt, utilizzata principalmente dai power user. Nella Technical Preview, disponibile per il download dall’inizio del mese, sono presenti nuove opzioni che permettono di attivare le funzionalità “sperimentali”, tra cui la selezione delle linee, il word wrapping e la trasparenza. Finalmente è possibile anche ingrandire la finestra.

Microsoft ha innanzitutto modificato l’architettura della console in Windows 10. La console non è un’applicazione, ma un processo (conhost.exe) che viene avviato quando sono in uso le applicazioni a linea di comando, come cmd e PowerShell. A partire da Windows Vista, tutte le funzionalità vivono in un singolo file eseguibile. Con il nuovo sistema operativo, conhost carica una DLL contenente la vecchia console (per garantire la retrocompatibilità) oppure il nuovo codice. Nessun cambiamento è stato apportato a cmd, la popolare applicazione che interpreta i file batch e i comandi di scripting.

La seconda novità è il ridimensionamento della finestra. Finora la sua dimensione (e quella del buffer dello schermo) poteva essere modifica solo manualmente nella scheda Layout della Proprietà, mentre in Windows 10 è possibile aumentare o diminuire la larghezza trascinando il bordo della finestra, come per qualsiasi applicazione. Il ridimensionamento attiverà inoltre il word wrapping automatico, per cui non è più necessario eseguire nuovamente il comando.

Se l’utente prova a selezionare il testo nella finestra di cmd con il mouse, verrà mostrato un rettangolo che racchiude il testo. In Windows 10, invece, verranno selezionate le singole linee, come in qualsiasi word processor. Per usare il vecchio “block mode” deve essere premuto il tasto ALT. Microsoft ha aggiunto anche un lungo elenco di scorciatoie da tastiera per eseguire le operazioni di selezione e modifica.

La nuova console supporta i display con elevati DPI, quando viene scelto un carattere TrueType, e la trasparenza (da un minimo del 30%). La dimensione del buffer è stato aumentato a 9000 linee e la modalità di modifica rapida è attiva per default. Tutte le funzionalità avanzate possono essere attivate/disattivate nella scheda Experimental delle Proprietà:

Le nuove funzionalità avanzate della console in Windows 10.

Le nuove funzionalità avanzate della console in Windows 10.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni