QR code per la pagina originale

Apple Pay: nei negozi USA dal 18 ottobre

Apple Pay, il pagamento digitale di Cupertino con NFC e Touch ID, potrebbe arrivare sabato nei negozi statunitensi: lo svela una grande catena locale.

,

A pochissimi giorni dal nuovo evento Apple, quello previsto per il 16 ottobre e probabilmente dedicato ai nuovi iPad, iniziano a circolare le prime conferme sull’attuazione di Apple Pay. Il sistema di pagamento mobile e NFC targato mela morsicata arriverà nei negozi statunitensi il 18 ottobre, così come dimostrato da un’indiscrezione di una catena a stelle e strisce.

Apple ha presentato Apple Pay in concomitanza con il lancio dei nuovi iPhone 6, lo scorso 9 settembre. Si tratta di un sistema di pagamento mobile che, abbinando lo smartphone a un chip NFC e al lettore di impronte digitali Touch ID, permetterà di acquistare prodotti o servizi in modo semplice, sicuro e senza la necessità di subire lunghe code. Al momento però la piattaforma non è ancora attiva, anche in quei negozi già dotati di lettore NFC. Stando a un documento interno di Walgreens, una grande catena di farmacie e prodotti farmaceutici statunitensi, l’inaugurazione avverrà sabato.

Sebbene il sabato sia una giornata insolita, poiché Apple preferisce compiere le prime operazioni retail al venerdì, la scelta del weekend sarebbe necessaria sia per stringere l’occhiolino ai consumatori finali che per non oscurare i nuovi iPad. All’evento di giovedì, infatti, l’azienda toglierà probabilmente i veli sulla nuova generazione dei tablet, che potrebbero essere disponibili negli store autorizzati già dal giorno dopo seppur in limitatissime quantità.

Apple Pay il 18 ottobre

Apple Pay il 18 ottobre (immagine: MacRumors).

L’indiscrezione fa ovviamente riferimento solo al mercato statunitense, dove pare 220.000 esercizi abbiano già sottoscritto un accordo con Cupertino. Al momento non si hanno invece conferma dall’Europa, anche se i tempi d’attesa rispetto agli USA dovrebbero essere comunque ridotti. I negozi che già impiegano NFC, infatti, non dovranno adattare i loro scanner, nonostante sia necessario un preciso accordo preliminare con Apple. Contestualmente, l’azienda dovrebbe rendere disponibile l’acquisto online tramite Apple Pay su tutti gli e-Commerce autorizzati.

Il 16 ottobre, oltre ad Apple Pay, dal palco di Cupertino dovrebbero essere presentati i nuovi iPad Air e iPad Mini con Display Retina. Il primo, in particolare, potrebbe caratterizzarsi per uno schermo con il doppio dei pixel attuali, quindi per la definitiva adozione di Touch ID. Non è da escludersi che anche questi tablet vengano aggiornati a NFC, affinché possano sfruttare tutte le potenzialità proprio del neonato Apple Pay.