QR code per la pagina originale

Microsoft-Salesforce, i dettagli dell’accordo

Durante la conferenza Dreamforce è stata illustrata la roadmap che prevede l'integrazione tra servizi e prodotti sviluppati dalle due aziende.

,

A fine maggio, Microsoft e Salesforce avevano annunciato la sottoscrizione di un accordo in base al quale verranno realizzati software che consentiranno ai rispettivi clienti di utilizzare i prodotti delle due aziende in maniera integrata. L’alleanza cloud prevede lo scambio di contenuti tra la piattaforma CRM di Salesforce, Windows 8.1, Windows Phone 8.1, Office 365, Outlook, SharePoint e OneDrive. Durante la conferenza Dreamforce sono stati divulgati ulteriori dettagli.

Microsoft e Salesforce sono al lavoro sulle app Saleforce1 per Windows Phone 8.1 e Windows 8.1, attualmente disponibili solo per tester selezionati tramite invito. La versione per il sistema operativo desktop è ottimizzata per tablet con display da 8 pollici e inferiore. In attesa della versione finale, prevista per la seconda metà del 2015, gli utenti possono accedere alla piattaforma Salesforce1 mediante Internet Explorer su Windows 8.1. Una terza app Salesforce1, che verrà distribuita nella prima metà del 2015, consentirà invece l’accesso e la gestione delle informazioni da Outlook 2013, Exchange Server 2013 e Office 365.

Le due aziende hanno previsto inoltre l’integrazione di Salesforce Files con Office, SharePoint e OneDrive for Business. Entro il primo semestre del prossimo anno, gli utenti potranno aprire, modificare e salvare i documenti attraverso Salesforce.com (via browser) o le app mobile Salesforce1.

L’ultimo tassello dell’accordo il caricamento bidirezionale dei dati tra Salesforce e Excel, grazie al quale sarà possibile realizzare report e visualizzare le informazioni con Power BI. Il connettore Salesforce per Power Query sarà disponibile nella prima metà del 2015. Per il secondo semestre è previsto l’arrivo di una nuova app Salesforce per Excel.

Fonte: ZDNet • Notizie su: ,