QR code per la pagina originale

Nexus Player: la TV e la console secondo Google

Accanto ai nuovi Nexus 6 e Nexus 9, Google ha lanciato un set-top-box: si chiama Nexus Player e coniugherà streaming e gaming in un unico dispositivo.

,

Google entra a pieno titolo nella sfida dei set-top-box, lanciando un dispositivo che entrerà in diretta competizione sia con Apple TV che con la Fire TV di Amazon. Si chiama Nexus Player ed è stata presentata in concomitanza con il lancio del Nexus 6 e del Nexus 9, i nuovi smartphone e tablet dotati di Android 5.0 Lollipop. Sia hub per l’intrattenimento digitale che console di gaming, il prodotto promette di rivoluzionare un settore in velocissima crescita.

Vedi anche i nuovi

Nexus 6 e Nexus 9

Dal design sottile e circolare, Nexus Player non è altro che un set-top-box da collegare al televisore di casa tramite una presa HDMI. Con questo dispositivo, ogni apparecchio potrà contare su funzioni ben più sviluppate rispetto alle classiche smart-TV: oltre alla possibilità di fruire di contenuti in streaming o a noleggio, infatti, si potrà approfittare dell’enorme catalogo di giochi oggi disponibili su Play Store.

Oltre al device principale, la dotazione hardware si completa con un telecomando minimalista dalle funzioni di navigazione, a cui si aggiunge un controller remoto facoltativo per gli irriducibili del gaming. È però sul versante software che il set-top-box sembra esaudire le più rosee aspettative: l’interfaccia è pulita, molto semplice da navigare e completa di un elevato numero di canali e applicazioni da lanciare con un solo click. Fra i tanti, i consueti Hulu e Netflix per il mercato statunitense, ma anche YouTube, Vevo, DailyMotion, BloombergTV, Ted, Pandora, iHeartRadio, Travel Channel e molto altro ancora. È ovviamente probabile, così come facile intuire, che la selezione di canali e applicazioni vari a seconda delle nazioni di lancio.

Oltre allo streaming, che si avvale anche del grande catalogo di Play Music e Play Movies, il set-top-box include tutte le funzioni di fruizione intradomestica che gli utenti hanno imparato a conoscere con Chromecast. Non solo: poiché tutti i dispositivi Android disponibili nell’abitazione saranno integrati con Nexus Player: ad esempio, si potrà interrompere automaticamente la visione di un film per rispondere a una chiamata sullo smartphone.

Prodotta da Asus, la soluzione di Google per la TV non può ovviamente prescindere dal gaming, già adottato in salotto da Fire TV mentre ancora assente dall’analoga proposta Apple. Nexus Player sarà compatibile con giochi 3D dalla grafica elaborata, grazie a un processore Intel Atom quad core da 1.8GHz e a una GPU Imagination PowerVR Series 6 Graphics 2D/3D Engine, quindi potrà avvalersi di tutte le opzioni già presenti su Play Store, come l’enorme catalogo e il multiplayer online. Non ultimo, i progressi effettuati in una partita saranno automaticamente sincronizzati con tutti i dispositivi Android in proprio possesso.

Nexus Player sarà disponibile a partire dal 3 novembre negli Stati Uniti, con una tornata di preordini già da questo venerdì. Nessuna informazione è stata attualmente rilasciata sul suo prezzo.

Galleria di immagini: Nexus Player, le immagini

Fonte: Google • Immagine: Google • Notizie su: Google Nexus Player, , ,