QR code per la pagina originale

OS X Yosemite: download e lunghe attese

I server Apple sono stati presi d'assalto per il download di OS X Yosemite, il nuovo sistema operativo minimalista e semitrasparente per Mac.

,

A giudicare dai problemi in corso sui server Apple, OS X Yosemite è già un grande successo: migliaia di utenti si sono evidentemente accalcati su Mac App Store per scaricare l’aggiornamento, causando rallentamenti e lunghe code. Come sopravvivere a questa prima giornata di aggiornamenti?

OS X Yosemite è il nuovo sistema operativo minimalista di Apple, compatibile con tutti i Mac dotati di un processore Intel Core 2 Duo o superiore. L’interfaccia è completamente rinnovata: molto simile a iOS 8, la GUI è dominata dalle semitrasparenze e dai colori brillanti. Tra le novità di punta, una ricerca Spotlight tuttofare, la piena integrazione con gli iDevice grazie a Continuity e Handoff nonché una gestione accurata delle risorse hardware per gestire l’autonomia dei laptop in modo intelligente. Una vera e propria rivoluzione per OS X che, come lecito attendersi, ha acceso le curiosità di tutti gli appassionati.

E proprio la grande risposta degli utenti ha generato non pochi problemi di download. Nelle ore immediatamente successive all’evento di ieri sera, infatti, molti consumatori si sono ritrovati a fronteggiare il messaggio d’errore “Elemento al momento non disponibile, riprovare più tardi“. E chi è riuscito ad avviare lo scaricamento, ha probabilmente dovuto attendere tempi biblici, fatta eccezione per alcuni fortunati clienti.

La situazione sembra essersi assestata questa mattina, con la ripresa delle normali attività seppur con qualche comprensibile ritardo. Aggiornare il proprio sistema operativo è molto semplice. Dopo aver effettuato le comuni operazioni di backup, per evitare di perdere inavvertitamente file preziosi, è sufficiente recarsi su Mac App Store, avviare il download, quindi seguire le informazioni a schermo fornite dall’apposito installer. Si consiglia, inoltre, di verificare le eventuali compatibilità: Mac App Store stesso dovrebbe segnalarle nel tentativo di accedere al sistema operativo, ma di certo un doppio controllo è indicato. In linea generale, è necessario:

  • OS X 10.6.8 (Snow Leopard) o superiore installato sul computer in uso;
  • Un Mac con processore Intel Core 2 Duo o superiore;
  • Almeno 2 GB di RAM installata.

OS X Yosemite, così come il precedente Mavericks, è totalmente gratuito.

Galleria di immagini: OS X Yosemite, le foto