QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Note 4 ora in Italia, a 769 euro

Il Samsung Galaxy Note 4 è ora disponibile per l'acquisto in Italia, al prezzo di 769 euro: è il Note più caro di sempre, ma ha un hardware d'eccellenza.

,

Il Samsung Galaxy Note 4 è ora acquistabile nei negozi italiani ed è il phablet Android più caro di sempre, dato che è in vendita al prezzo di 769 euro. È però un phablet più potente e performante che mai, ricco di un pennino ulteriormente migliorato e di varie caratteristiche che lo rendono un prodotto ideale per i professionisti, non solo per l’intrattenimento.

Disponibile nei colori Charcoal Black, Frost White e Bronze Gold, il Samsung Galaxy Note 4 porta con sé un design ancora più elegante e raffinato rispetto al predecessore, grazie a un profilo in metallo e a linee fluide che si fondono con il display, in un’unica curvatura. Il comparto tecnico è d’eccellenza e vede per la prima volta nella serie l’introduzione di un lettore d’impronte digitali, nonché il primo sensore UV al mondo montato su un dispositivo di tipo mobile.

Basato sul sistema operativo Android 4.4 KitKat – che probabilmente a breve riceverà l’aggiornamento ad Android 5 Lollipop – il nuovissimo telefono di Samsung è caratterizzato dalla presenza di uno schermo AMOLED da 5,7 pollici con risoluzione pari a 2560 x 1440 pixel e densità di 515ppi, secondo DisplayMate il miglior pannello a oggi montato su un phablet. All’interno della scocca è presente un processore Qualcomm Snapdragon 805 da 2,7 GHz, affiancato da ben 3 GB di RAM e da 32 GB di memoria interna, espandibile via microSD fino a 128 GB.

Il Samsung Galaxy Note 4 è uno smartphone ideale per i selfie, poiché dispone di una fotocamera frontale da 3,7 megapixel, ma è anche in grado di catturare ottime fotografie grazie al modulo posteriore con sensore da 16 megapixel, zoom digitale 8x e (soprattutto) stabilizzatore ottico d’immagine. Completano la dotazione tecnica una batteria da 3220 mAh, ancora più capace di quella del predecessore, in grado di esser ricaricata dallo 0% al 50% in soli trenta minuti, nonché un’ampia gamma di sensori – tra cui il cardiofrequenzimetro – e supporto alla connettività Wi-Fi, Bluetooth, GPS e LTE.

In ogni confezione è incluso il pennino S Pen, rinnovato e migliorato rispetto a quello che affiancava il Note 3: la sensibilità al tocco è infatti stata aumentata da 1024 livelli a 2048.

Immagine: Samsung • Notizie su: Samsung Galaxy Note 4, ,