QR code per la pagina originale

Perché WhatsApp non funziona?

Se WhatsApp non funziona le motivazioni possono essere diverse, e non sempre facilmente identificabili: ecco cause e soluzioni possibili del problema.

,

WhatsApp down del 3 maggio 2017

Ecco cosa sta succedendo

Se WhatsApp non funziona, le cause potrebbero essere diverse: magari un file corrotto nel sistema o probabilmente una connessione a Internet incostante, ma la maggior parte dei problemi più comuni sono facilmente risolvibili con pochi passi.

WhatsAppDown: quando la colpa è dei server

Può succedere che WhatsApp non funzioni per problemi addebitabili ai server del servizio. In questo caso i messaggi non vengono ne inviati né ricevuti e l’utente non può fare nulla per risolvere la situazione se non aspettare che il team di sviluppo intervenga sul problema. Nella prima metà del 2014 WhatsApp è andato down quattro volte: la prima il 22 febbraio 2014 per oltre quattro ore, la seconda il 2 aprile per circa un’ora e le ultime due volte è stato registrato un crollo dei server il 25 maggio e l’8 giugno.

Come sempre in questi casi, basta controllare su Twitter per verificare che la colpa sia davvero dei server: infatti, solitamente l’hashtag #WhatsAppDown balza immediatamente ai primi posti dei Twitter trend sia italiani che di tutto il globo, evidenziando così l’origine del problema. Solo nel caso in cui Twitter non evidenzi problematiche generali occorre procedere oltre nell’analisi, alla ricerca di possibili ulteriori problemi addebitabili alla connessione, all’app o al proprio terminale.

WhatsApp non funziona? Occhio alla connessione 3G o Wi-Fi

La nota applicazione di messaggistica istantanea per smartphone si appoggia esclusivamente alla rete Internet per permettere alle persone di inviare e ricevere messaggi, immagini, video e altri contenuti multimediali. Se WhatsApp non va, solitamente è perché non si è connessi a Internet oppure perché si dispone di una connessione 3G o Wi-Fi in quel momento non funzionante.

Per verificare che il proprio telefono sia correttamente configurato bisogna:

  • verificare di avere un piano dati 3G o 4G LTE con il proprio operatore telefonico, oppure di disporre di una connessione Wi-Fi funzionante;
  • verificare che il segnale del Wi-Fi o della rete dati abbia una buona ricezione;
  • si può controllare nel seguente modo: aprire una pagina web qualunque dal proprio smartphone per vedere se si carica. Se è così, il dispositivo è connesso a Internet e WhatsApp dovrebbe svolgere il suo ruolo senza alcun problema;
  • è possibile provare a riavviare il telefono.

Se l’app continua a non funzionare, è necessario provare a collegarsi con un’altra rete Wi-Fi oppure controllare che il proprio piano dati sia attivo. In caso contrario è possibile che qualche file sia corrotto, dunque si consiglia di eliminare e reinstallare WhatsApp.

Chi riesce ad aprire altre applicazioni che necessitano di un collegamento a Internet, oppure a navigare senza problemi tra i siti web col proprio smartphone, dovrebbe contattare il proprio gestore telefonico e assicurarsi che APN e router siano correttamente configurati per consentire connessioni socket e non-web. In questo caso sarà l’operatore del servizio assistenza TIM, Vodafone, H3G o Wind a spiegare la procedura per modificare le impostazioni della rete dati e delle impostazioni web.

WhatsApp per iOS: se non funziona il microfono

Alcuni utenti che utilizzano WhatsApp da un iPhone con iOS 7 hanno notato che il microfono per inviare messaggi vocali ai propri contatti non funziona: in questo caso bisogna scegliere Impostazioni, procedere nella scheda Microfono e abilitare manualmente il microfono per WhatsApp tramite l’apposita casella.

Se i messaggi di WhatsApp non arrivano?

Se non si riesce a inviare e ricevere i messaggi su WhatsApp, il problema è quasi certamente imputabile a una errata connessione a Internet. Se però si riesce ad accedere ad altri servizi/pagine online, allora vi sono altre possibili ragioni per le quali WhatsApp non funziona:

    • il telefono deve essere riavviato: spegnerlo e riaccenderlo dopo almeno 30 secondi;
    • forse è stata recentemente cambiata la SIM al dispositivo? WhatsApp funziona solo con un numero per ogni device;
    • si sta usando un Nokia S40, che in alcuni Paesi non è compatibile con l’applicazione;
    • il contatto col quale si vorrebbe messaggiare ha bloccato il nostro numero. Per capirlo è sufficiente guardare l’ultimo accesso del contatto oppure assicurarsi che il secondo segno di spunta compaia, dopo aver inviato un messaggio;
    • non è stato completato il processo di verifica iniziale: è necessario registrare WhatsApp al proprio telefono. È sufficiente eliminare e reinstallare l’app e inviare un SMS di prova dall’apposita schermata “Verifica SMS” che apparirà subito, assicurandosi di includere anche il prefisso telefonico (+39 per l’Italia). È tuttavia possibile scegliere la Verifica vocale, in questo caso facendosi chiamare al telefono.
Se WhatsApp non funziona, forse non è stata completata l'attivazione del servizio

Se WhatsApp non funziona, forse non è stata completata l’attivazione del servizio (immagine: WhatsApp).

WhatsApp non funziona su tablet

Se WhatsApp non funziona sul tablet, il motivo può essere solo uno: si sta utilizzando un tablet solo Wi-Fi, che non dispone di uno slot per la SIM card e privo dunque della connettività 3G. La nota app non è infatti utilizzabile con dispositivi solo Wi-Fi e non va nemmeno con l’iPad o con l’iPod touch.

Fonte: WhatsApp • Immagine: Bhupinder Nayyar su Flickr • Notizie su: ,