QR code per la pagina originale

Meno iPad venduti? Un iPad è per sempre

Nello scorso trimestre Apple ha venduto molti meno iPad del previsto: secondo Tim Cook ciò avviene perché le persone che hanno già un iPad non lo cambiano.

,

Apple ha appena annunciato i risultati fiscali dello scorso trimestre e, mentre le vendite degli iPhone e dei Mac sono in continua crescita, quelle degli iPad hanno subito un notevole rallentamento rispetto a un anno fa (-13%). La motivazione la offre direttamente il CEO Tim Cook: chi ha già acquistato un tablet con la mela morsicata difficilmente pensa a cambiarlo.

La gamma iPad ha rappresentato solo il 13% delle vendite portate a segno da Apple negli scorsi tre mesi e ciò ha generato un gran clamore tra azionisti e osservatori di mercato, ma non significa che l’azienda non sta vendendo più tablet, anzi. Durante l’estate sono stati ancora venduti 12,3 milioni di iPad ma il problema legato alla sua crescita è reale: chi ne ha acquistato un’unità nel corso degli ultimi due anni e mezzo non ha alcun motivo per comprarne un altro.

Appare sempre più chiaro che il più grande problema dell’iPad è rappresentato dal suo lungo ciclo di aggiornamento. Ad esempio, per fare dei confronti, le persone sostituiscono in media il proprio iPhone ogni due anni al massimo mentre il MacBook riesce ad attirare studenti e professionisti ad ogni refresh. Chi invece ha un iPad, specialmente se uno dei tablet dotati di display Retina, è difficile che decida di sostituirlo con un modello di nuova generazione. Lo ha riconosciuto anche Tim Cook durante la conference call che ha appena svolto con gli azionisti:

Quello che vediamo è che le persone tengono il loro iPad più a lungo di quanto non facciano con un telefono. Siccome siamo entrati in questo business da soli quattro anni, non sappiamo quale sarà il ciclo di aggiornamento per le persone. È una cosa difficile da definire.

In effetti, chi ha ad esempio comprato un iPad 3 potrebbe non trovare alcuna caratteristica killer in uno dei modelli successivi che lo spinga a pagare altri 400-500 euro per una nuova unità. Gli esperti parlano già di una possibile saturazione del mercato iPad ma l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha un’opinione diversa a riguardo: «so che ci sono un sacco di commenti negativi su questo mercato, ma ho una diversa prospettiva», ha reso noto con una dichiarazione. «Nel lungo arco di tempo, credo che iPad abbia un grande futuro», soprattutto se si guarda alle possibilità sui mercati emergenti e a quelle in ambito business, dopo l’accordo stretto con IBM.

Galleria di immagini: iPad Air 2, le immagini

Fonte: Gizmodo • Via: QZ • Immagine: 2nix Studio / Shutterstock.com • Notizie su: , ,