QR code per la pagina originale

Android 5.0 Lollipop dal 3 novembre, è ufficiale

Google conferma l'arrivo della piattaforma Android 5.0 Lollipop per il 3 novembre: inizia il conto alla rovescia per il nuovo sistema operativo mobile.

,

È finalmente giunta la conferma ufficiale: il sistema operativo Android 5.0 Lollipop sarà messo a disposizione degli utenti tra meno di due settimane, più precisamente lunedì 3 novembre. A comunicarlo è direttamente Google, con una nota inviata agli sviluppatori riguardante il pacchetto SDK. Chi programma può fin da ora pubblicare le proprie app su Play Store, in modo da farsi trovare pronto all’appuntamento con il debutto ufficiale.

Tutto come previsto, dunque. Il 3 novembre è la data ipotizzata fin dall’annuncio iniziale di Nexus 6 e Nexus 9. Allora avrà inizio la distribuzione degli aggiornamenti che porteranno Lollipop sui più recenti dispositivi commercializzati dal gruppo di Mountain View, ovvero gli smartphone Nexus 4 e Nexus 5, oltre alla versione 2013 del tablet Nexus 7 e al modello Nexus 10. Questo il messaggio diramato nel pomeriggio da bigG.

È disponibile l’SDK di Android 5.0. Potete iniziare a sviluppare e testare le vostre applicazioni su Android 5.0 scaricando la Android 5.0 Platform (API level 21). Inoltre, da questo momento è possibile pubblicare le app destinate ad Android 5.0 Lollipop su Google Play. Prima che Android 5.0 sia reso disponibile agli utenti il 3 novembre, vi raccomandiamo di provare le vostre applicazioni e di pubblicare ogni aggiornamento necessario su Play Store.

Inizia dunque ufficialmente in questo momento il conto alla rovescia per il debutto di Android 5.0 Lollipop. Ancora dodici giorni e sarà possibile testare con mano le novità introdotte da Google nella release definitiva della piattaforma, dopo aver analizzato a fondo le caratteristiche presenti all’interno delle Developer Preview rilasciate nei mesi scorsi: dal Material Design che rivoluziona l’interfaccia al runtime system ART per aumentare le prestazioni, senza dimenticare la tecnologia Project Volta che mira a migliorare l’autonomia dei dispositivi e la profonda integrazione con il resto dell’ecosistema targato bigG, ovvero Android Wear, Android TV e prossimamente anche Android Auto.