QR code per la pagina originale

GT Advanced venderà le fornaci per pagare Apple

Dopo la dichiarazione di bancarotta, GT Advanced sarebbe pronta a vendere le proprie fornaci per ripagare i suoi debiti, anche con la stessa Apple.

,

Emergono nuove informazioni sulla dichiarazione di bancarotta da parte di GT Advanced, il partner di Apple per la produzione di vetri in cristallo di zaffiro. Stando a quanto riportato da Fortune, la società avrebbe deciso di vendere a un produttore terzo le sue 2.039 fornaci, per ripagare i suoi debiti anche con Cupertino.

GT Advanced ha ufficialmente dichiarato bancarotta qualche settimana fa, sorprendendo tutti gli analisti e, forse, anche la stessa Apple. A quanto pare, la scelta si sarebbe fatta obbligata per rispondere ai debiti accumulati, così da preservare il business senza però proseguire sul percorso dello zaffiro. La stessa società pare avesse accumulato insoluti anche con Apple, nonostante il contratto da 578 milioni di dollari stipulato lo scorso novembre.

Stando a quanto riportato, le parti si sarebbero “accordate amichevolmente”, ma le fornaci non diventeranno proprietà della Mela così come ipotizzato da molti. Sembra che il gruppo di Cupertino non sia interessato ad avviare una produzione in proprio, preferendo invece trovare un altro leader di settore per cominciare una nuova partnership.

Apple non riceverà le fornaci. Prenderà il denaro dalla vendita come accordo finale sui 439 milioni dovuti da GT.

Così ha spiegato in un tweet Philip Elmer-DeWitt, esperto della testata Fortune. Come spiegato, dell’accordo di 439 milioni GT Advanced ha perso 139 milioni finali per non aver raggiunto gli obiettivi di produzione previsti dal contratto. Tra gli altri dettagli del precedente accordo, oltre al finanziamento delle strutture, anche l’utilizzo gratuito degli impianti in Arizona per un anno.

Come già anticipato, GT Advanced sta pianificando una tornata di riduzione di 700 posti di lavoro totali proprio in Arizona entro il prossimo dicembre. Le fornaci saranno vendute entro il 31 dello stesso mese, mentre per tutti gli altri dettagli sulla dichiarazione di bancarotta si dovrà attendere l’avvio dei necessari provvedimenti delle corti secondo le normative del Chapter 11 statunitense.

Fonte: AppleInsider • Via: MacRumors • Immagine: Gt Advanced • Notizie su: , ,