QR code per la pagina originale

iPad Air 2: ripararlo da soli è difficilissimo

iFixit ha smontato iPad Air 2 pezzo per pezzo e scoperto che ripararlo da soli è praticamente impossibile: il voto di riparabilità assegnato è di 2 su 10.

,

Per il nuovo iPad Air 2, Apple ha adottato delle modifiche progettuali che lo rendono internamente differente rispetto alle iterazioni precedenti, ma tale scelta comporta dei problemi per la riparazione fai-da-te del dispositivo. Lo rivela iFixit, che dopo un approfondito smontaggio ha assegnato al tablet con la mela morsicata un voto di riparabilità pari a soli 2 punti su 10.

Chi dunque acquisterà un’unità dell’iPad Air 2 e avrà in futuro bisogno di ripararlo per un qualsiasi motivo dovrà rivolgersi a un Apple Store o a un centro di riparazioni autorizzato, poiché la via del fai-da-te è praticamente impossibile. Vi sono infatti delle componenti in particolare bloccate e particolarmente difficili da rimuovere (e riparare): ad esempio nonostante si riesca a rimuovere la scheda logica, il cavo Lightning rimane saldato e «ciò significa che la sostituzione del connettore richiede la sostituzione dell’intera scheda logica», sottolineano gli esperti di iFixit.

Un elemento positivo del device di nuova generazione è relativo al cablaggio, posizionato in maniera migliore rispetto all’iPad Air originale, dello scorso anno. «Dopo aver aperto con successo iPad Air 2, notiamo subito che tutti i cavi del display ora risiedono in prossimità del bordo inferiore», scrive iFixit nel proprio blog ufficiale. «Questo è un cambiamento positivo rispetto al precedente iPad Air, dove digitalizzatore e cavi LCD erano effettivamente intrappolati ai bordi del pannello».

Chi romperà il display dell’iPad Air 2 potrebbe avere più problemi del previsto. Infatti, secondo iFixit il tablet è adesso più facile da aprire per via della fusione della componente LCD col pannello frontale in vetro, ma ciò «aumenta il costo di riparazione per uno schermo rotto e incrementa il rischio di danneggiare l’LCD durante l’apertura». Vi sono inoltre delle gocce di collante usate per tenere insieme la componenti e per tutti questi motivi il voto di riparabilità dato al tablet è davvero molto basso: solo 2 su 10.

Smontando iPad Air 2 pezzo per pezzo, gli esperti hanno comunque scoperto degli aspetti interessanti: ad esempio la batteria – che è saltata alla scheda madre – offre meno capacità rispetto a quella integrata nel predecessore. È infatti presente una batteria da 7340 mAh rispetto a quella da 8827 mAh del modello dello scorso anno. Nonostante dunque i progressi nel risparmio energetico offerti dalla nuovissima e performante CPU Apple A8X, l’autonomia del dispositivo sarà inferiore.

Galleria di immagini: iPad Air 2, le immagini

Fonte: iFixit • Via: Venture Beat • Immagine: iFixit • Notizie su: Apple iPad Air 2, , , ,