QR code per la pagina originale

HP: Google Glass e Apple Watch non attirano

Un dirigente di HP punta il dito contro Apple Watch e soprattutto contro i Google Glass: a suo parere hanno un appeal nullo.

,

In un futuro molto prossimo tutti gli utenti potrebbero usare un dispositivo indossabile piuttosto che prendere dalla tasca il proprio smartphone, ma secondo HP nessuno dovrebbe indossare un paio di Google Glass mentre sta andando a un appuntamento. Nel corso di una recente intervista, il direttore della divisione New Ventures della compagnia, Ray Edwards, ha puntato il dito contro gli occhiali dell’azienda rivale, riferendo che il loro sex appeal è nullo. «Quando si guarda l’appeal dei Google Glass… vorresti indossarlo per un appuntamento? Probabilmente no. E se l’avete fatto probabilmente non otterrete un secondo appuntamento», spiega il dirigente dell’azienda. L’indossabile di Google ha ricevuto già in passato diverse critiche proprio a causa del suo design, che rende chi lo usa esteticamente troppo geek, un nerd, ma Edwards non è nemmeno un sostenitore dell’Apple Watch: a suo parere i dispositivi indossabili attuali non hanno elementi per attirare il pubblico.

«Prendere qualcosa per aggiornare o riciclare non è qualcosa con cui sei emotivamente in contatto, anche se si può cambiare e offrire diverse combinazioni. Non è un’orologio svizzero. Non è così senza tempo o emotivo come qualcosa di simile… non è qualcosa che andrai a passare ai tuoi figli», ha detto il direttore di HP New Ventures a proposito dell’iWatch. Al contrario, «HP sta guardando agli indossabili che creano un legame emotivo», ha concluso. Con queste dichiarazioni, HP ha fatto capire che potrebbe in un vicino futuro proporre un dispositivo indossabile differente dai prodotti attuali, che le persone potrebbero voler indossare e anzi passare alle future generazioni, fornendo peraltro un’indicazione a tutte le compagnie al lavoro su tale tipologia di device: «moda è qualcosa che indossi, la tecnologia è qualcosa che porti con te». In precedenza, Hewlett-Packard aveva confermato di esser al lavoro per entrare nel mercato degli indossabili anche attraverso delle partnership, oltre che allo sviluppo di prodotti internamente. Ciò significa che alcuni device potrebbero essere co-branding, molto simili allo smarwatch Michael Bastian che HP ha recentemente annunciato.

Commenta e partecipa alle discussioni