QR code per la pagina originale

StartupBus Firenze: l’innovazione come arte

Lo stile e il design costituiscono una parte fondamentale nel processo di sviluppo di un nuovo prodotto. Più esclusività con la nuova linea Vignale.

,

Il design ha un’importanza sempre maggiore nello sviluppo di un’auto. L’impatto estetico ed emozionale di una vettura supera nella valutazione dei clienti altre caratteristiche, soprattutto in Italia, il Paese della moda e del design. La tappa di Firenze è quindi l’occasione per parlare dell’impegno di Ford nella ricerca stilistica e nel design, considerato parte integrante del processo di sviluppo.

Il processo creativo degli uomini Ford ha portato allo sviluppo di veri e propri linguaggi stilistici come il “Kinetic Design”, che ha conferito un aspetto quanto mai dinamico ai modelli di ultima generazione. Linee taglienti, nervature e scalfitture definiscono la carrozzeria delle nuove Ford, che appaiono sportive ed eleganti al tempo stesso. La ricerca del bello coinvolge anche gli interni delle vetture Ford: lo spazio a bordo viene valorizzato con soluzioni stilistiche d’avanguardia, tenendo conto della praticità d’uso nella quotidianità e dell’ergonomia per gli occupanti.

Vignale: l’esclusività secondo Ford

Per i clienti più esigenti, Ford mette a disposizione la linea Vignale, una serie di allestimenti all’insegna dell’esclusività e del lusso. Il nome Vignale richiama alla mente i fasti della storica carrozzeria Vignale di Torino, con il suo stile italiano e la tradizione di eleganza. Dal 1973 il marchio Vignale appartiene a Ford che, dopo anni di oblio, ha deciso di rilanciarlo facendone quasi un brand a parte, caratterizzato da contenuti premium in grado di rivaleggiare con la migliore concorrenza europea.

La passione quasi sartoriale dei carrozzieri italiani rivive oggi a bordo delle Ford più esclusive, caratterizzate da una cura superiore dell’ambiente interno. Materiali come pellami di pregio, radiche di legni ricercati e tessuti di qualità identificano al primo sguardo le vetture Vignale. Anche la possibilità di personalizzazione riveste un ruolo importante, infatti il cliente ha a disposizione una serie di cataloghi speciali con cui può “cucirsi” su misura la propria vettura.

Vignale significa anche un’esperienza di acquisto e possesso unica, arricchita da una serie di servizi come il ritiro e la consegna a domicilio dell’auto per i tagliandi, il lavaggio gratuito per sempre, una linea diretta e riservata con Ford ed eventi dedicati. Inoltre, il mondo Vignale si estende al lifestyle con la Vignale Collection, una linea di borse, accessori e gadget realizzati con i materiali premium e lo stile che caratterizza i modelli Vignale.

Il prototipo Ford Mondeo Vignale, presentato al Salone di Francoforte 2013, anticipa i contenuti di esclusività e lusso del marchio. La commercializzazione delle versioni Vignale riguarderà inizialmente l’ammiraglia della gamma, cioè la nuova Mondeo 2015 che si appresta a debuttare sui mercati europei, mentre successivamente sarà estesa ad altri modelli.

Ford al Salone del Mobile

Ford ha partecipato al Salone del Mobile 2013 e 2014 presentando, nel 2013, una serie di oggetti d’arredamento ispirati allo stile e al design delle auto Ford. La collezione incarna il DNA estetico del marchio ed è ispirato alle tendenze minimaliste e hi-tech.

Il team Design e Trend Ford ha creato, in collaborazione con i migliori designer di tutto il mondo, tre oggetti ispirati al mondo dell’Ovale: una sedia, una lampada e un orologio. La lampada, il cui design richiama la griglia trapezoidale Ford, utilizza luci a Led derivate dai fari e dall’illuminazione degli interni ed è costruita con materiali utilizzati nell’abitacolo. La sedia è rifinita con i pellami più pregiati utilizzati come rivestimenti per i sedili, mentre l’orologio è ispirato alla strumentazione delle auto dell’Ovale.

Nel 2014 Ford ha portato al Salone del Mobile la Vignale Collection, a dimostrazione di quanto non siano più solo i saloni dell’auto il palcoscenico dei grandi marchi automobilistici, ma anche quelli in cui alcuni anni fa non ci sarebbe aspettato di trovarli.

Notizie su: ,