STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Facebook come la Cina: 1,35 miliardi di persone

Continua la crescita di Facebook. Nell'ultimo trimestre fiscale gli utenti attivi mensili raggiungono quota 1,35 miliardi. Utili e ricavi in forte aumento

,

Facebook può contare su oltre 1,35 miliardi di utenti attivi ogni mese. Se il social network fosse paragonato ad uno Stato e gli iscritti ai suoi abitanti, Facebook sarebbe oggi grande quasi quanto la Cina e ben più popoloso degli Stati Uniti d’America e dell’Europa. Questi dati emergono dalla presentazione dei risultati dell’ultimo trimestre fiscale del 2014 del social network. Gli utenti attivi risultano in decisa crescita sia se paragonati al dato del precedente trimestre (1,32 miliardi) che rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (1,19 miliardi).

A spingere in alto la creatura di Mark Zuckerberg il settore mobile. Gli utenti attivi ogni mese che accedono da un dispositivo mobile sono infatti 1,12 miliardi con una crescita del 29% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel giorno medio, il social network può invece contare su 864 milioni di utenti attivi e di 703 milioni di utenti mobile. Questi numeri molto importanti hanno permesso a Facebook di chiudere il trimestre fiscale in crescita con un utile netto quasi raddoppiato e con ricavi in aumento. Grazie al boom della pubblicità, soprattutto quella sui dispositivi mobile, il social network ha ottenuto un utile di 806 milioni dollari (30 centesimi di dollari per azione). I ricavi sono quantificabili, invece, in 3,2 miliardi di dollari.

Risultati oltre alle attese che hanno soddisfatto Mark Zuckerberg che ha affermato come Facebook continuerà ad investire per connettere il mondo, ma che non hanno impressionato Wall Street dove il titolo della società ha subito un calo.

Facebook e WhatsApp

La presentazione dei dai finanziari di Facebook è stata anche l’occasione per fare i conti in tasca a WhatsApp dopo la sua acquisizione da parte del social network. Come noto, Mark Zuckerberg ha speso 22 miliardi di dollari per comprare WhatsApp ma la più grande piattaforma di messaggistica mobile non h ancora generato entrate. WhatsApp ha infatti fatto segnare una perdita di 140 milioni di dollari e ha generato solo 10 milioni di dollari in entrate. Il parco utenti è inoltre 3 volte inferiore a quello di Facebook.

Il confronto sul piano finanziario tra le due società non è ovviamente equo. Facebook è una realtà oramai consolidata che con 1,3 miliardi di utenti può facilmente monetizzare le sue attività. Lo stesso Mark Zuckerberg, del resto, ha più volte sottolineato di aver acquisto WhatsApp per il suo parco utenti e che al momento non inoculerà pubblicità nella piattaforma di messaggistica nel tentativo di ottenere un ritorno economico.

Tuttavia appare chiaro che WhatsApp dovrà guadagnare di più in futuro soprattutto alla luce del dollaro di abbonamento annuale chiesto ai suoi oltre 500 milioni di utenti.

Speciale: Facebook
Commenta e partecipa alle discussioni